La XXIX° edizione del Premio Vrani a Borgagne premia i salentini meritevoli

locandina premio vrani

I dettagli

BORGAGNE (LE) – Torna puntuale anche quest’anno, per la XXIX° edizione, il Premio Vrani: questa sera, domenica 21 luglio, alle ore 21.00, inizierà in Piazza Sant’Antonio a Borgagne la serata nella quale il Circolo Culturale Ricreativo di Borgagne, sponsorizzato da Apol – Lecce, conferirà un riconoscimento ai nativi del Salento e di Borgagne che si sono distinti per la loro attività imprenditoriale, professionale, sociale, artistica e così via.

Il comitato del Premio, composto da Marcello Favale, giornalista Rai, da Marco Potì, sindaco del comune di Melendugno, da Mario Fiorella, magistrato, dal perito agronomo Benedetto Accogli, Presidente dell’Apol – Lecce, da Francesco Macchia, docente dell’Università di Bari, da Anna Rita Carati, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Melendugno, da Piero Saracino, Presidente del Circolo Culturale Ricreativo di Borgagne, ha inteso premiare quest’anno le seguenti personalità: Grazia Barba, imprenditrice, Giacinto Colucci, imprenditore, Giuseppe Coppola, imprenditore, Alberto Paglialunga, imprenditore con un particolare riconoscimento a Maria De Giovanni, presidente dell’Associazione Sunrise.

La manifestazione, che rientra nel cartellone di eventi Blufestival del Comune di Melendugno, sarà presentata da Stefania Dima.