La pianista leccese Rana in concerto al Quirinale

135

Il Meetup Arnesano 5 Stelle: “Solo parole di apprezzamento per un’artista nostrana”

beatrice ranaLECCE – “Straordinariamente importante che un piccolo paese come Arnesano possa comunicare la sua cultura musicale in Italia e al resto del mondo grazie alla prestigiosa levatura di una giovane artista. Nelle nostre realtà bisognerebbe incoraggiare e sostenere i giovani talenti della Puglia e di tutto il Sud Italia con una formazione e una promozione dei ragazzi più meritevoli, organizzando concerti, forum, eventi, manifestazioni attraverso le quali i loro talenti possano emergere. Ci troviamo pienamente d’accordo con le parole espresse da Beatrice in un’intervista dove dichiarava che in Italia si dovrebbe investire su una vera educazione musicale nelle scuole.” Sono queste le parole di apprezzamento dei componenti del meetup locale Arnesano 5 Stelle nei confronti della giovane pianista Beatrice Rana che sarà tra i protagonisti del concerto organizzato al Quirinale per festeggiare la 70° Festa della Repubblica, in diretta su Rai 1 mercoledì 1 giugno ore 18:00.
Beatrice Rana a soli 23 anni, è una delle punte di diamante del panorama concertistico italiano. A 18 anni aveva già vinto il primo premio al Festival di Montreal, e da allora è stata una marcia trionfale in giro per il mondo, suonando il suo pianoforte nei teatri più importanti del pianeta, diretta anche da mostri sacri come Zubin Mehta. Ma Beatrice è partita da Lecce e, nonostante il successo planetario, non ha reciso il legame profondissimo con la sua terra d’origine.