Iniziativa di solidarietà “Regalaci un Libro regalaci un Sorriso”

16

banner 'regalaci un libro regalaci un sorriso'

La libreria Giunti al Punto di Bari Japigia e il CSV San Nicola insieme per avvicinare alla lettura chi non può permetterselo

BARI – Fino al 31 Dicembre 2020, nella libreria Giunti al Punto di Bari presso il Centro Mongolfiera di Japigia, si può acquistare un libro e donarlo ai più bisognosi di aiuto e vicinanza, tramite il Centro di Servizio al Volontariato San Nicola.

Il progetto, a sostegno della promozione della cultura, è mirato alla lotta alla dispersione delle povertà educative nelle fasce più fragili e deboli del nostro territorio e a permettere lo sviluppo della persona a favore del progresso civile, sociale ed economico.

I libri donati saranno raccolti dal CSV San Nicola e regalati alle realtà associative del territorio che si occupano di progetti di lettura, a bambini e adulti, con racconti, storie e vicende che sensibilizzino ai valori collettivi e universali.

Dichiara Giuseppe Ferrulli, referente della libreria Giunti al Punto di Bari Japigia: Sul carrello in cui stiamo raccogliendo i libri che i nostri clienti stanno donando con grande entusiasmo, abbiamo scritto una frase di Emily Dickinson: “Le cortesie più piccole – un fiore o un libro – piantano sorrisi come semi che germogliano nel buio“. Abbiamo scelto di collaborare con il CSV San Nicola proprio per questo, perché abbiamo da subito riconosciuto che il loro operato sul nostro territorio non si ferma al solo volontariato, ma si estende a diverse attività di coesione nel settore sociale, piantando tanti piccoli semi e sorrisi, ed ora anche libri bellissimi”.

Promuovere il libro in tutte le sue forme – aggiunge Rosa Franco presidente del CSV San Nicola – vuol dire raccontare cultura, storia, arte. La lettura, così, diventa un luogo ideale di sperimentazione, provocazione, apertura e libertà. Questo è il lavoro di chi promuove la cultura del volontariato come partecipazione, gratuità, solidarietà e pluralismo. Un ruolo che vede coinvolte centinaia di volontari, attori del sociale che rilevano i bisogni del territorio e a essi rispondono con competenza.

Invitiamo dunque tutti ad aiutarci a regalare un libro. Un piccolo gesto per un grande sorriso. Correte in libreria!