In Confcommercio Lecce si parla di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese e innovazione tecnologica

incontro confcommercio lecce

I dettagli

LECCE – Si è svolto questa mattina in Confcommercio Lecce, alla presenza di un folto gruppo di imprenditori salentini, il convegno dal titolo “Lo sviluppo delle aziende pugliesi. Le nuove opportunità in materia di internazionalizzazione ed innovazione tecnologica… messe a confronto”.

«L’internazionalizzazione delle piccole imprese e il loro sviluppo sul piano dell’innovazione tecnologica rappresentano un processo piuttosto complesso in virtù del fatto che non sono strutturate al pari delle grandi aziende. – ha affermato il Presidente di Confcommercio Lecce, Maurizio Maglio – È importante dunque che le istituzioni intraprendano percorsi di formazione per gli imprenditori, così da accompagnarli gradualmente nella crescita in un panorama internazionale.»

Il convegno ha avuto lo scopo di facilitare l’incontro tra l’istituzione regionale e le numerose realtà imprenditoriali salentine. L’Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia, Cosimo Borraccino, ha illustrato infatti le misure che la Regione Puglia intende promuovere per lo sviluppo delle piccole imprese in tema di internazionalizzazione e innovazione tecnologica.

«L’iniziativa di Confcommercio Lecce rappresenta un’ottima occasione per ascoltare dalla voce e dall’esperienza degli operatori le esigenze e i fabbisogni ritenuti necessari per il rilancio del settore e la crescita del territorio. – ha affermato l’Assessore nel corso del suo intervento – Un’iniziativa che permette di illustrare il lavoro che stiamo mettendo in campo sul tema di internazionalizzazione e innovazione tecnologica. Stiamo per uscire con due bandi a sportello specifici – ha sottolineato Borraccino – uno per internazionalizzazione destinato alle aziende che investono nei mercati esteri, l’altro per quanto riguarda il tema dell’innovazione, prevedendo un PIA INNOVAZIONE, e considerando come platea di eventuale beneficiari anche le piccole aziende che hanno un fatturato medio negli ultimi tre anni di 200.000 euro, proprio per consentire una più ampia partecipazione in questo settore così strategico per lo sviluppo del territorio

Tra i temi trattati durante la giornata, si è parlato anche di Confidi, quale forma di sostegno al credito agevolato per le piccole e medie impres, di cui Confcommercio Lecce si occupa da diverso tempo.