In arrivo gli indennizzi per i danni causati dalla xylella

30

xylella-fastidiosa

La soddisfazione di Cia agricoltori italiani del Salento

LECCE – Sono finalmente in arrivo gli indennizzi per i danni causati dalla xylella fastidiosa per gli anni 2016 e 2017. Lo rende noto Cia Salento che aveva sollecitato, più volte, gli enti preposti a dare corso alle pratiche di ristoro a favore degli agricoltori, fortemente danneggiati dall’avanzata della batteriosi.

La somma complessiva, accreditata alla Regione Puglia, è pari a 68,5 milioni di euro che saranno distribuiti, in maniera quasi paritaria, tra le due annualità.

Gli indennizzi sono destinati alle imprese agricole che hanno dimostrato di aver subìto un danno superiore al 30 per cento della produzione vendibile (plv).

Le domande di aiuto – spiega Benedetto Accogli, presidente Cia Salento – sono state presentate agli sportelli aperti in 120 comuni dell’area salentina, ognuno dei quali ha definitivamente terminato le verifiche di propria competenza. Le risorse saranno ora trasferite ai Comuni interessati, i quali potranno procedere alla liquidazione a favore degli agricoltori. Se da un lato, possiamo ritenerci soddisfatti per gli indennizzi che, a breve, riceveranno gli agricoltori, dall’altro, però, non possiamo non evidenziare che la tutela dell’olivicoltura deve essere considerata una priorità nazionale”.