In arrivo dal Ministero dell’Interno 603.000 euro per strumenti e dotazioni tecnologiche al servizio della Polizia locale di Bari

11

logo Bari

I dettagli

BARI – Questa mattina la Prefettura di Bari ha comunicato al Comune di Bari l’assegnazione da parte del Ministero dell’Interno di 603.040 euro per la realizzazione di interventi in materia di sicurezza urbana. Questi fondi saranno impiegati dal Comune per una serie di attività al servizio del lavoro svolto dalla Polizia locale sul territorio cittadino.

Il progetto prevede nello specifico il rifacimento totale dell’impianto radio utilizzato dalla Polizia locale cittadina, ormai vetusto, oltre all’installazione di 10 ponti radio su tutto il territorio cittadino, al fine di migliorare la capacità di trasmissione delle informazioni interne al Corpo per una più rapida ed efficace attività di pronto intervento. L’infrastruttura sarà realizzata secondo le tecnologie digitali TIERTRE, una delle più efficienti nel panorama europeo.

Nell’ambito di questa progettualità si procederà anche con interventi di riorganizzazione della sala operativa di via Aquilino, con una suddivisione degli ambienti che saranno differenziati a seconda di specifiche attività. I lavori riguarderanno sia l’organizzazione degli spazi che saranno dedicati a singole e specifiche attività sia l’infrastruttura tecnologica al servizio delle attività degli agenti.

Ringrazio la prefetta Bellomo perché il recupero di somme così importanti non era affatto scontato. Ora, grazie a queste ulteriori risorse, potremo migliorare ulteriormente il lavoro della Polizia locale impegnata nel controllo del nostro territorio – commenta il sindaco Decaro -. È importante anche perché è un segnale di attenzione verso il lavoro degli operatori del corpo municipale che, in questi mesi, insieme a tutte le altre forze dell’ordine, sono stati in prima linea nella gestione dell’emergenza sanitaria“.