Il rap sperimentale di Rkomi al Demodè Club

30

rkomi (seduto sul balcone)

Appuntamento per venerdì 13 dicembre

MODUGNO (BA) – Venerdì 13 dicembre al Demodè Club di Modugno (Ba) si esibirà il rapper milanese Rkomi, tra gli artisti del genere più apprezzati della scena musicale, che proporrà una tappa del “Dove gli occhi non arrivano tour”, con il quale sta proponendo, in giro nei migliori club d’Italia, il suo secondo e omonimo lavoro discografico, pubblicato lo scorso marzo su etichetta Island Records.

Certificato in breve tempo Disco d’oro, l’album è stato diretto da Charlie Charles e contiene importanti collaborazioni con alcuni degli artisti più influenti del panorama musicale italiano, tra i quali Elisa in “Blu”, Sfera Ebbasta in “Mon Cheri”, Ghali in “Boogie Nights”, Carl Brave nel brano “Impressione”, Dardust in “Visti dall’alto” e Jovanotti nel brano “Canzone”.

Durante la sua performance nel club di Modugno, che giunge quest’anno al suo ventesimo anno di attività, Rkomi presenterà tutti i nuovi brani di questa raccolta e riproporrà i successi che hanno segnato definitivamente l’inizio del suo singolare percorso musicale, che ha avuto la sua partenza grazie allo straordinario successo di alcuni singoli postati sulla rete e diventati virali, come “DaseinSollen” o “Aeroplani di carta” in feat con Izi.

Si è fatto da subito notare per la sua originalità nella scrittura. Notato da artisti già avviati, ha avuto la possibilità di esibirsi in apertura dei concerti di Calcutta e Salmo. Tra i colleghi che lo hanno da subito supportato c’è stato anche Marracash che, prima dell’esordio discografico ufficiale, lo ha chiamato a far parte del roster della sua etichetta discogrfica Roccia Music. Lo stesso cantate è stato il direttore artistico di “Io in Terra”, il primo disco di Rkomi, pubblicato da Universal Music. Già da questo disco ha messo in evidenza una delle sue caratteristiche principali, ovvero la voglia di sperimentare. Infatti, sempre ispirato dal genere con il quale ha iniziato, ovvero il rap, esplora con curiosità e attenzione diverse direzioni, al punto da diventare un artista non etichettabile per genere musicale.