Il libro “Sentimento Popolare” di Graziano Cennamo fa tappa a Novoli per una serata dedicata alle feste patronali

4

copertina sentimento popolare

NOVOLI (LE) – Il tour di presentazione del libro scritto da Graziano Cennamo “Sentimento Popolare – Dal Salento al Gargano, il racconto senza tempo delle feste patronali di Puglia”, edito da Edizioni Grifo, fa tappa a Novoli per una serata dedicata alle feste patronali pugliesi.

L’appuntamento è per giovedì 7 ottobre alle ore 19 presso il Santuario dedicato a Sant’Antonio Abate, ospitato nell’omonima piazza che nello scorso anno ha accolto la tradizionale Fòcara che la comunità novolese innalza in onore del suo Patrono.

Graziano Cennamo ripercorre, con ordine cronologico, le più antiche e suggestive feste in onore dei Santi Patroni che si celebrano in Puglia durante l’anno e che racchiudono l’essenza di quel patrimonio di luci, suoni e colori che hanno reso celebre la Puglia in tutto il mondo. Profonda spiritualità, devozione popolare, senso di appartenenza trovano descrizione nel racconto appassionato di oltre quaranta feste patronali.

La serata, organizzata dall’Associazione culturale “Fucina Sociale”, vedrà l’autore dialogare con Dante Sacco, esperto in antropologia culturale e direttore tecnico di Domenica scs. La discussione sarà moderata da Antonio Soleti, direttore responsabile della testata giornalistica paisemiu.com, partner della serata insieme a Domenica scs, cooperativa operante nell’ambito dei beni culturali.

Il libro, ricco di testimonianze fotografiche, è un omaggio dell’autore alla tradizione popolare e al lavoro dei tanti comitati che ogni anno animano le comunità pugliesi durante i giorni di festa. Graziano Cennamo, classe 1988, è anche fondatore nonché presidente di PugliArmonica, associazione nata nel 2015 con lo scopo di promuovere e tutelare le tradizioni popolari legate alla festa patronale con un’attenzione particolare anche all’indotto economico che essa genera.

Il libro è patrocinato e sostenuto dal Consiglio Regionale della Puglia – Sezione Biblioteca e Comunicazione Istituzionale “Teca del Mediterraneo” ed è accompagnato dalla prefazione di Massimo Bray, ex Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo e attuale Assessore alla cultura, turismo, sviluppo e impresa turistica per la Regione Puglia.