Il 10 gennaio Avviso Pubblico a Foggia alla mobilitazione promossa da Libera contro la violenza mafiosa

23

foggia

#FoggiaLiberaFoggia

FOGGIA – Venerdì 10 gennaio, alle ore 16, saremo a Foggia, insieme a Libera, alle associazioni, alle forze sindacali, al mondo delle Istituzioni e della Chiesa e a tutta la cittadinanza, per dire no alla violenza mafiosa dopo i recenti fatti accaduti a Foggia dall’inizio dell’anno. Avviso Pubblico invita tutti i rappresentanti degli enti soci in Puglia ad unirsi alla mobilitazione promossa da Libera.

I recenti fatti accaduti a Foggia non possono lasciarci indifferenti. Parliamo di un omicidio a settimana, di quasi una rapina al giorno, di una estorsione ogni 48 ore – ha concluso il Coordinatore regionale di Avviso Pubblico Pierpaolo d’Arienzo, Sindaco di Monte Sant’Angelo – ai quali si aggiungono le continue e preoccupanti minacce e intimidazioni ad amministratori locali oltre allo scioglimento di alcuni Comuni per infiltrazioni mafiose. Tutto questo ci dimostra come le cosche siano riuscite a penetrare negli enti locali, rappresentando una minaccia attuale e concreta per la nostra democrazia, per la nostra economia e per la sicurezza di migliaia di cittadini onesti. Di fronte a questo non possiamo restare in silenzio: bisogna muoversi e schierarsi. Auspichiamo pertanto che, in tempi rapidi, venga dato seguito alle parole del ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, di creare una sezione DIA dedicata a Foggia. È quanto mai necessaria per la difesa di questa bellissima terra“.