#HPECode4Lecce, al via il secondo Click Day

59

Novecentoundici certificazioni digitali per giovani e inoccupati messe a disposizione dal Comune di Lecce e HPE e destinate a giovani e inoccupati

logo comune LecceLECCE – Una intera giornata, lunedì 18 luglio, e una piattaforma web a disposizione a partire dalla mezzanotte per partecipare al Click Day di #HPECode4Lecce e prenotarsi per ottenere a titolo gratuito la formazione online e il conseguente rilascio di iscrizione agli esami di certificazione ICT AICA.
Il progetto, nato dall’accordo congiunto tra il Comune di Lecce (Assessorato alle Politiche Comunitarie e Assessorato alla Pubblica Istruzione) e HPE, azienda leader nel settore dell’informatica (all’interno del più ampio progetto nazionale EDOC@work3.0) e dedicato allo sviluppo delle competenze digitali nel capoluogo salentino, mette a disposizione un numero complessivo di 911 voucher ripartiti tra 393 ECDL Base con app Google, che attesta il livello essenziale di competenze informatiche; 110 e-PMQ Project Management, programma di formazione certificata che attesta le conoscenze alla base delle metodologie di progettazione e le capacità relative all’utilizzo di strumenti informatici di project management. Più semplicemente, consente di acquisire le nozioni e le abilità per scrivere un buon progetto; 22 IT Administrator Fundamentals, che garantisce una solida base di conoscenze e abilità pratiche per la gestione dell’infrastruttura informatica di una piccola organizzazione, micro impresa o ufficio e 386 EUCIP e-competence assessment, che consente a singoli utenti di auto-valutare le proprie competenze informatiche nei confronti di un riconosciuto quadro europeo standard.

Dopo aver previsto un primo programma per il rilascio di certificazioni informatiche agli studenti delle scuole secondarie di I e II grado del Comune di Lecce, si orienta ora ai giovani residenti nella Provincia di Lecce e meno giovani inoccupati.
Nello specifico, possono partecipare all’iniziativa: giovani nati dopo il 01.01.1981 e prima del 31.12.1997 residenti nella città di Lecce; giovani nati dopo il 01.01.1981 e prima del 31.12.1997 residenti nella Provincia di Lecce qualora in possesso, al momento della presentazione dell’istanza, di almeno uno tra i due requisiti: essere regolarmente iscritto per l’anno accademico 2015-2016 ad una Facoltà dell’Università del Salento (in tal caso deve essere indicato il numero di matricola); o aver partecipato al progetto Lecce social Innovation City (in continuità con il percorso di innovazione sociale avviato).
Possono altresì partecipare i cittadini residenti nella Provincia di Lecce, nati prima del 01.01.1981, inoccupati, dichiarando nell’ apposito modulo di autocertificazione di non essere in possesso di un contratto di lavoro alla data di presentazione della richiesta.
È senza dubbio – spiega l’assessore all’Innovazione Tecnologica, Politiche Giovanili e Comunitarie Alessandro Delli Noci – il più grande investimento per la formazione di cittadini digitali al meridione. È un grande regalo che il Comune di Lecce, in collaborazione con HPESoftware, fa ai suoi giovani e inoccupati. Dopo la prima tranche di voucher assegnati agli studenti delle scuole leccesi, che ha ottenuto un grandissimo successo, ecco altri 911 pacchetti per la formazione digitale. Al netto del cospicuo valore economico – in media 1500 euro – che ha ognuno di questi voucher, sono certo che rappresentano un grandissimo investimento personale e professionale. Lo sviluppo e la valorizzazione delle competenze è la strada che il Comune di Lecce vuole perseguire per costruire insieme ai suoi cittadini un futuro di qualità, di professionalità, di valore”.