Grotte di Castellana Volley, prossima tappa Sabaudia

90

Under 14 a passo di carica

gruppo under 14 castellana volleyGROTTE DI CASTELLANA (BA) – Ancora una giornata interlocutoria, la quinta di ritorno del campionato nazionale di volley femminile di serie B2. Lunga trasferta in Lazio a Sabaudia (LT) per la Grotte di Castellana Volley per incontrare la Real Caffè Moka Sir’s, attualmente terzultima a 10 punti.

Una centrale con passato in A2, Chiara Carminati, una palleggiatrice di categoria, Martina Vaccarella, per il resto uno stuolo di giovanissime promettenti atlete agli ordini di Daniela Casalvieri. La salvezza è l’obiettivo dichiarato della squadra, obiettivo al momento distante solo tre punti (Chieti e Minturno a 13).
In questo campionato la squadra laziale ha vinto da tre punti con Pescara e Cisterna, ha vinto 3 a 2 con Chieti, per il resto ha preso un punto a Minturno, ma è riuscita a portare Orsogna al tiebreak in casa.
All’andata a Castellana non ci fu storia, la partita terminò con un netto 3 a 0 (25-10, 25-18, 25-14).

Dicevamo giornata interlocutoria perché tutte le squadre della zona alta della classifica incontrano squadre della zona bassa. Ma guai a prendere sottogamba queste partite che nascondono l’insidia della scarsità di motivazione e concentrazione. In ordine di classifica, il Manfredonia si reca a S’Elia Fiumerapido, Cerignola ospita la Teatina, Grotte Volley, come detto, va a Sabaudia, Brindisi-San Vito rende visita a Pescara, Orsogna in casa con Cisterna ed Asem Bari in casa con Minturno. A partire dal turno successivo e fino alla fine, in ogni giornata ci saranno ben altri motivi di interesse.

Ancora un risultato eclatante per la squadra Under 14 impegnata negli ottavi di finale del campionato territoriale Bari-Foggia: vittoria a Casamassima per 0-3 (7-25, 10-25, 0-25).
I punteggi sono il miglior commento a questa ulteriore impresa delle nostre giovanissime atlete che sono da elogiare in blocco per la loro bravura, dedizione, passione e per l’impegno profuso negli allenamenti.
Questi risultati rivengono anche dalla lungimirante politica societaria di integrazione dei vari gruppi e di coinvolgimento delle più piccole negli allenamenti della prima squadra.
Nello sport i risultati si ottengono con il duro lavoro giornaliero, ma anche con la giusta programmazione.
Adesso rimane solo un ostacolo da superare per l’accesso alla fase finale, venerdì 3 marzo alle ore 18:30 nella palestra “Angiulli” di via Poerio, contro l’Intrepida San Severo.
Anche la squadra foggiana, seconda nel suo girone di qualificazione, ha vinto le sue due gare con Casamassima e con Canosa, ma quest’ultima solo al tiebreak e quindi abbiamo un leggero vantaggio, ma non sono consentiti passi falsi. Sarà necessario vincere con qualsiasi punteggio.