Grotte di Castellana Volley, facile vittoria con Pescara

85

Under 14 implacabile con Canosa

bruno-gassiGROTTE DI CASTELLANA (BA) – Vittoria agevole per la Grotte di Castellana Volley contro una Dannunziana Pescara volenterosa, ma lontana dai livelli tecnici della squadra di casa che ha ruotato tutte le proprie giocatrici. Finisce 3-0 (25-12, 25-14, 25-20) nella quarta giornata di ritorno del campionato nazionale di volley femminile, serie B2.

Difficile trovare spunti di cronaca in una gara a senso unico, vivacizzata solo nella parte finale quando le nostre si sono alquanto adattate al gioco delle giovani pescaresi, lasciando loro qualche spazio.
Questa gara ha consentito al tecnico locale Ciliberti di testare la condizione fisica e tecnica di tutte le sue giocatrici. Non è entrata in campo la sola Angela Tralli, ferma precauzionalmente. Tanese top scorer, superba a muro, Corallo e Zilio si sono alternate, mentre Benedetta Bruno ed Annalisa Costantini hanno disputato l’intera gara. La tredicenne Noemi Moschettini è entrata nella seconda parte del primo set ed è rimasta in campo negli altri due, mostrando un bel carattere, un gioco pulito ed una buona presenza a muro. Buona la prestazione di tutte le atlete chiamate in campo, riproposta anche la soluzione del doppio libero con Miriana Sibilia utilizzata nelle fasi di ricezione e Viola Valecce nelle fasi di difesa.

Anche i punteggi registrati ai timeout testimoniano l’andamento della gara: primo set, 8-2, 16-10, finisce 25-12; secondo set, 8-6, 16-11, finale 25-14; terzo set, 8-7, 16-15 e 25-20 finale.
Sintetizza gara e momento della Grotte Volley, il secondo allenatore, nonchè scoutman, Giuseppe Stellacci: “Una gara da vincere, così come è stata vinta, anche se si poteva giocare meglio. Note positive da Moschettini che si mostra disinvolta nonostante l’età. Adesso testa a lavorare per preparare al meglio l’ultima fase di campionato che per noi sarà molto complicata e determinante. Purtroppo la sconfitta interna di Brindisi ci ha dimostrato che siamo una squadra che non deve mollare mai la presa, che deve mantenere sempre una concentrazione altissima per raggiungere l’obiettivo finale”.

Concludiamo ascoltando alcune esternazioni di Gassi e Bruno.
Giacoma Gassi, giocatrice di banda, Mina per gli amici: “Sono entrata nel terzo set e non è stato facile perchè il ritmo era già calato. Si tende ad adattarsi al gioco delle avversarie, però era importante vincere d’autorità. Positivo il fatto che abbiamo giocato tutte perchè ci alleniamo bene ed abbiamo dimostrato che possiamo essere utili alla squadra qualora servisse ed in qualsiasi momento“.
Benedetta Bruno, brava e duttile giocatrice salentina: “Sono stata fuori tanto tempo e sono contenta di aver potuto giocare l’intera partita. Peraltro stasera ho potuto giocare sia in banda che opposta e devo dire che mi trovo bene in ambedue i ruoli, ma se dovessi scegliere, sceglierei il primo“.

Under 14, prima gara degli ottavi di finale del campionato territoriale Bari-Foggia.
Primo ostacolo degli ottavi di finale superato con disinvoltura dalle ragazze terribili del gruppo under 14. Vittoria per 3 a 0 (25-3, 25-16, 25-7) sulla Diomede Canosa. Così come per la gara odierna di B2, anche in questo caso partita senza storia per la superiorità schiacciante delle nostre. I tecnici Ciliberti e Tanese hanno potuto dare spazio a tutte le giocatrici del gruppo.

Tabellino
Grotte di Castellana Volley – Dannunziana Pescara 3-0, (25-12, 25-14, 25-20)

Dannunziana Pescara: Loiacono 7, Cipriani 7, Russo 2, Damiani 2, Ricciuti, Di Tizio 5, Palumbo 3, Angeloni 2, Madonna. Allenatore Delli Carri.

Battute vincenti/errate: 3/7; Muri 4;
Ricezioni positive/perfette (%): 46/36; Attacco: 20%;
Errori: 11 ricezione, 16 attacco.

Grotte di Castellana Volley: Alfieri, Romano 7, Tanese 11, Corallo 7, Zilio 3, Bruno 3, Costantini 4, Gassi 5, Moschettini 3, Sibilia e Valecce (Libero), n.e. Tralli. Allenatore Ciliberti, assistente e scoutman Stellacci

Battute vincenti/errate: 6/8; Muri 10;
Ricezioni positive/perfette (%): 56/41; Attacco: 33%;
Errori: 6 ricezione, 3 attacco.