Grotte di Castellana Volley, arriva Carlotta Romani

205

La schiacciatrice è reduce da una promozione in A2

carlotta romaniGROTTE DI CASTELLANA (BA) – Promozione in A2 alla sua prima esperienza da titolare in B1. Crediamo che non possa esserci migliore presentazione per Carlotta Romani, martello-ricettore della nuova Grotte di Castellana Volley, impegnata nel girone sud del prossimo Campionato Nazionale di Pallavolo Femminile, serie B2.

Schiacciatrice ricevitrice con spiccate qualità offensive, 24 anni, di Pesaro, alta 175 cm. Proviene dal Santa Teresa Riva, piccolo centro in provincia di Messina, squadra con due “vecchie” ed apprezzate conoscenze dei castellanesi: il bravissimo tecnico Antonio Jimenez ed il vulcanico libero Federica Pietrangeli.

A soli 15 anni, per la squadra della sua città, Carlotta conquista una promozione dalla C alla B2 ed il secondo posto con la rappresentativa delle Marche al trofeo delle regioni. Quindi diverse esperienze in B2 (Reggio Calabria, Santo Stefano di Camastra) e poi il grande salto in B1 nell’ambiziosa squadra siciliana: “Si, per me è stato il primo anno di B1”, dice la giocatrice marchigiana, “ho accettato un ruolo da comprimaria perchè mi stimolava andare in una squadra molto forte, ma il caso ha voluto che proprio la mia migliore amica subisse un grave infortunio (Jessica Panucci, attaccante con esperienze in A2, ndr). Ho dovuto sostituirla ritrovandomi proiettata in prima squadra con una grossa responsabilità perchè non è facile rimpiazzare una giocatrice di quella levatura. Mi è andata bene, è stata un’annata ricchissima di soddisfazioni. E’ andato tutto nel migliore dei modi”.

Di lei il nostro direttore sportivo Mario Valecce dice: “Naturalmente il mio non può essere un parere tecnico, lascio questo compito a chi di dovere, ma dai filmati visionati e dalle informazioni ricevute, mi appare una ragazza fisicamente dotata. Molto efficace in attacco, ma anche in fase difensiva. Ho ottenuto delle ottime referenze anche parlandone con il suo ex tecnico Antonio Jimenez”.

“Quest’anno torno in B2 perchè mi piace accettare sempre nuove sfide.”, commenta la Romani, “Per me non è tanto importante la categoria quanto gli obiettivi e la consistenza della squadra. Ho un carattere che mi consente di gettarmi nella mischia e non vedo l’ora di cominciare per dare il contributo più alto possibile per il bene della squadra. Non ho mai giocato in una squadra pugliese ed è per me un’esperienza molto stimolante conoscendo la propensione al volley della vostra città. Pensavo di non giocare di nuovo contro squadre siciliane ed invece eccoci qua”.

Traspare molto entusiasmo dal tono e dalle parole della nuova giocatrice che si informa sul nostro pubblico. Abituata al caloroso tifo siciliano, si aspetta un grande seguito, anzi ci sembra che lo desideri, e quindi vedremo di non deluderla.