A Grottaglie in Fiera c’è Connessioni

118

Sport per tutti, cultura, rigenerazione urbana, innovazione, inclusione sociale, lavoro, ambiente e turismo

locandina connsessioniGROTTAGLIE (TA) – Una città che si apre al futuro, ai giovani, attraverso parole chiave: progettazione, lavoro, rigenerazione urbana, sport, cultura, inclusione sociale e ambiente. È quanto presente nello stand “Connessioni”, che l’amministrazione comunale di Grottaglie gestirà all’interno della 16° edizione di “Grottaglie in Fiera”, da sabato 23 settembre a domenica 1 ottobre.

Uno spazio di 200 metri quadrati pronto a diventare un contenitore di idee, progetti, confronti, dialogo e crescita. Ma anche di intrattenimento per i più piccoli, con i laboratori teatrali a cura dell’associazione culturale il Duende, e per i buongustai, con i prodotti di Slow food Grottaglie Vini e Ceramiche. Un programma fitto, pensato per affrontare i punti nevralgici dell’attività dell’amministrazione comunale e di tutta la comunità, non solo grottagliese.

Interverranno, tra gli altri, il vice presidente della Regione Puglia, Antonio Nunziante, l’assessore alla Formazione e al Lavoro, Sebastiano Leo, alla Pianificazione territoriale, Alfonsino Pisicchio, e allo Sviluppo economico, Michele Mazzarano. Saranno ospitati progettisti, innovatori, esponenti della cultura e del mondo dello sport, per rilanciare la candidatura di Grottaglie a Città europea dello Sport 2020.

Si parlerà di mobilità sostenibile, del nuovo progetto della ciclovia lungo le strade dell’Acquedotto pugliese, che collegherà Grottaglie, Villa Castelli e Martina Franca, e di ambiente. Quello della rigenerazione urbana, della progettazione, della partecipazione dei cittadini ai nuovi bandi dell’Unione europea, sono argomenti che saranno sviscerati con veri e propri dibattiti e confronti, cui sono chiamati a partecipare tutti i cittadini, per ascoltare, proporre idee, muovere critiche, crescere assieme.

È questo il senso di “Connessioni”, il nome scelto per lo stand del Comune di Grottaglie che apre i battenti sabato sera dalle 19.30. Connessioni tra amministrazione e cittadini, tra cittadini stessi, tra industria, artigianato, lavoro, rigenerazione urbana, turismo, cultura e sport. E proprio l’importanza dello sport diffuso e delle strutture della città saranno al centro dell’incontro inaugurale che vedrà impegnati Ciro D’Alò, sindaco di Grottaglie, Vincenzo Quaranta, vice sindaco con delega allo sport, Giuseppe Pinto, presidente del Cip (Comitato paralimpico della Puglia), e il presidente provinciale del Coni, Michelangelo Giusti. Il tutto testimonianza della forte convinzione che il futuro passa anche attraverso lo sport sano e per tutti. Obiettivo prefissato da questa amministrazione comunale, che sarà affrontato come tutti gli altri argomenti, in cerchio, alla pari, in maniera condivisa, con al centro la storia della città.