Grande vittoria della Uila: 500 € per il mese di aprile ai braccianti agricoli

48

pietro buongiorno

Il Segretario Generale Uila Puglia, Pietro Buongiorno: “Accolto il nostro appello”

BARI – “Nel decreto di maggio anche i braccianti beneficeranno di un bonus pari a 500 euro per il mese di aprile”, così il Segretario Generale della Uila di Puglia, Pietro Buongiorno commenta le informazioni che giungono da fonti del Ministero del Lavoro: “Ringrazio a nome di tutti i braccianti pugliesi – continua Buongiorno- la Ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo per l’impegno profuso e tutti i parlamentari pugliesi che hanno sostenuto la nostra battaglia. Un ringraziamento per l’ottimo lavoro svolto va alla nostra segreteria nazionale. Non potevano non essere ascoltate le istanze dei lavoratori appartenenti ad una categoria tra le più precarie e fragili del paese“.

Sarebbero stati circa 100 mila i lavoratori agricoli esclusi in Puglia dal prossimo decreto legge del Governo – spiega Buongiorno- fortunatamente si è scongiurato uno scenario che avrebbe creato una enorme emergenza sociale ed economica. La segreteria nazionale della Uila ha rappresentato presso il Ministero del Lavoro le contraddizioni contenute nello stesso decreto che, così come formulato nella prima impostazione, avrebbe previsto un riconoscimento economico maggiorato rispetto al mese di marzo per alcune categorie come professionisti ed autonomi escludendo invece i lavoratori agricoli“.