Giorno della Memoria, Emiliano: “Il nostro dovere è ricordare, la Puglia è accanto al Treno della Memoria”

16

BARI – “L’Olocausto è una delle vicende più drammatiche della storia dell’umanità. L’unico dovere che ci rimane, dopo questa scelleratezza infinita, è quello di ricordare. La Regione Puglia segue il Treno della Memoria, lo fa da tanti anni insieme ad altri enti e ad altre Regioni e questo ci riempie di orgoglio”. Lo ha detto il governatore pugliese Michele Emiliano attraverso un video trasmesso questa mattina durante la diretta Facebook sulla pagina dell’associazione il “Treno della memoria”.

“È importante – ha aggiunto Emiliano – che i nostri ragazzi possano vedere con i propri occhi e sentire quella voce che non c’è più fisicamente ma che registrata resta nelle cose, negli eventi, nei luoghi che sono stati conservati, per evitare che qualcuno dica che la Shoah in realtà non c’è mai stata. Ricordare oggi è più difficile a causa delle regole anti covid e quindi il Treno della Memoria quest’anno riparte, rimanendo fermo ma facendo viaggiare la mente, attraverso documenti, incontri, dibattiti”.