A Gallipoli la mostra fotografica “Ombre Salentine”

83

Mostra visitabile dal 20 al 28 agosto

locandina ombre salentine gallipoliGALLIPOLI (LE) – Sabato 20 agosto 2016 alle ore 18,30 presso la sala espositiva comunale dell’ex Mercato Coperto di Gallipoli, di fronte all’ingresso del Castello Angioino, verrà inaugurata la nuova mostra fotografica di Michele Galice intitolata Ombre Salentine.

Michele Galice, architetto e fotografo di Civitavecchia, dopo il successo dell’ultima personale Paesaggi di Luce nelle Canyonlands dedicata ai deserti nord-americani ed esposta in varie città del Lazio raccogliendo la gratificazione di oltre mille visitatori, prosegue la sua indagine sulla luce presentando un nuovo lavoro ambientato a Gallipoli toccando altre città barocche del Salento come Lecce, Galatina e Nardò.

Le fotografie in mostra, presentate nell’esposizione inaugurale di Civitavecchia lo scorso maggio, trovano il loro logico coronamento nella città che le ha ispirate: il progetto Ombre Salentine è un racconto per immagini del tutto personale che ha volutamente evitato la convenzionalità degli scorci concentrandosi invece sui dettagli architettonici; un compendio di particolari che, a prescindere dal loro pregio effettivo, sono il campo d’azione per un dialogo silenzioso tra luci e ombre, un confronto che si qualifica come paesaggio “altro” e fascinoso, emblematico delle atmosfere tipiche nei centri storici salentini durante l’assolata stagione estiva.

Il vernissage presenterà al pubblico 28 stampe fotografiche di vario formato ed un catalogo a distribuzione gratuita. La mostra rimarrà aperta da sabato 20 a domenica 28 agosto 2016 con orario 18,00-23,00.

Il progetto Ombre Salentine è patrocinato e promosso dal Comune di Gallipoli, grazie al contributo della Fondazione Ca.Ri.Civ. di Civitavecchia, con il Patrocinio della Regione Puglia – Assessorato Industria Turistica e Culturale Gestione e Valorizzazione Beni Culturali, della Regione Lazio, del Comune di Civitavecchia, in collaborazione con Associazione Aster Academy International e Associazione Volontari Francesco Forno di Civitavecchia, con il riconoscimento della F.I.A.F. (Associazione Italiana Associazioni Fotografiche).