Galatone, inaugurazione mostra ‘A piedi nudi’ di Fabiola Malinconico

8

fabiola malinconico (disegna)

GALATONE (LE) – Nuova mostra per la galleria d’arte di Tracce Creative all’interno del progetto ‘Generazioni di Comunità’, vincitore del bando Luoghi Comuni promosso dalla Sezione Politiche Giovanili e Innovazione sociale della Regione Puglia. Sarà l’artista Fabiola Malinconico ad esporre con la mostra ‘A Piede Libero’ nella Saletta del Palazzo Marchesale di Galatone, con inaugurazione venerdì 8 ottobre alle 19. Dopo il saluto delle autorità, Giovanni Felle presenterà la mostra e dialogherà con Fabiola Malinconico; durante l’inaugurazione e il ‘red carpet dei poveri’, ci saranno dei brevi momenti performativi con letture a cura delle attrici di Tracce Creative, Maria Margherita Manco e Stefania Bove. La mostra sarà visitabile ogni giovedì dalle 18 alle 21.

Le opere in mostra nascono in un periodo caratterizzato da un evento che tutti noi non avremmo mai immaginato di vivere: una pandemia. Da un giorno all’altro ci siamo ritrovati “sequestrati” nelle nostre case, vedendo fortemente limitate le nostre libertà, fra tutte quella di movimento.

E allora ho iniziato a viaggiare con il pensiero, tornando alla mia infanzia e a quando i nonni mi raccontavano della guerra, della povertà, delle epidemie vissute nella loro quotidianità. E poi il viaggio continuava, ripercorrendo via via tutti i momenti importanti che hanno segnato la mia esistenza.

Allo stesso tempo la “prigionia” ha comportato un modo nuovo di considerare il mio corpo, facendomi scoprire ed apprezzare una parte di me finora quasi ignorata: i piedi. Non solo da un punto di vista estetico e come strumento di seduzione, ma anche in relazione alle sue potenzialità creative e comunicative. L’unico mondo esplorabile al di fuori delle mura domestiche, quello dei social, non ha fatto altro che amplificare questa situazione, considerata anche la grande quantità di pagine e siti dedicati, seguiti da migliaia di followers.

Da qui l’idea di utilizzare il piede come strumento di produzione artistica. Sì, proprio quel piede che ci permette di ballare, di camminare, che sorregge il nostro corpo, il piede femminile da sempre protagonista della vendemmia…

Quando tutto sembra difficile, irraggiungibile, e anche i piedi si sentono “ingabbiati”, il pensiero va ad una semplice passeggiata nel bosco, ad una camminata sulla sabbia in riva al mare ed a una sola parola: libertà.

Fabiola Malinconico, laureata in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce, svolge l’attività di disegnatrice di materiali archeologici ed è referente tecnico del Laboratorio di Disegno dei Materiali del Dipartimento di Beni Culturali dell’Università del Salento. Ha al suo attivo numerosi disegni e pubblicazioni, a carattere scientifico e divulgativo, di illustrazione di contesti archeologici.

Come pittrice ha all’attivo diverse mostre collettive ed alcune personali, allestite fra il 1991 ed il 2020. Si è occupata anche, con tele e realizzazioni, dell’allestimento di alcuni musei archeologici del territorio, traendo ispirazione da soggetti e tematiche del mondo classico.

La realizzazione delle sue opere prende le mosse dall’impiego del materiale grezzo, trattato con minimi interventi. La tecnica varia fra diverse soluzioni realizzative e interpretative. Sanguigna e carboncino vengono utilizzate semplicemente su supporti non trattati; la tempera, data su fondo bianco, grigio o naturale, con la sua consistenza materica viene impiegata nelle tinte accese e forti. Le opere, spesso prive di intelaiatura, si presentano quasi a guisa di “moderni arazzi”.

‘Generazioni di Comunità’ animerà il Palazzo Marchesale di Galatone con un’intensa attività culturale, sociale ed enogastronomica; saranno infatti programmati laboratori creativi (teatro, scrittura, arti figurative, antichi mestieri, archeologia), incontri culturali, mostre d’arte, valorizzazione di prodotti enogastronomici tramite un processo De.Co. che partirà dal basso con il coinvolgimento di aziende e produttori locali, performance artistiche, mercatini e g.a.s. per la vendita di prodotti a km 0, degustazioni, incontri con le associazioni del territorio, enti, scuole.

Ingresso Gratuito – È gradita la prenotazione

Aperitivo finale offerto da Cascina Santa Eufemia