Furti mezzi d’opera in Basilicata e Abruzzo: cinque indagati, sono tutti foggiani

24

FOGGIA – Cinque avvisi di garanzia e di conclusione della indagini preliminari sono stati notificati dalla Polizia agli appartenenti ad una banda – composta da foggiani di età compresa fra 27 e 41 anni – ritenuta responsabile di almeno quattro furti di autocarri, pale meccaniche ed escavatori commessi a Matera, Scanzano Jonico (Matera) e Pescara tra maggio e giugno del 2019.

I cinque indagati hanno precedenti specifici per reati contro il patrimonio e altro: sono accusati di furto aggravato in concorso e ricettazione. La banda, “a composizione modulare”, si spostava da Foggia a Matera e a Pescara: dopo alcuni sopralluoghi da parte di alcuni componente del gruppo, che si spostavano su auto “appositamente noleggiate”, avvenivano i furti. I mezzi d’opera rubati venivano messi in moto e fatti “sparire”.