Foggia, ‘Pollicina e il Principe delle fate’: la magia al Teatro della Polvere

pollicina e il principe delle fate

Appuntamento sabato e domenica 16 e 17 marzo con gli attori della Compagnia MAG

LECCE – Nuovo appuntamento con la stagione di ‘Teatro Ragazzi’ del Teatro della Polvere. Dopo il successo “Peter Pan scopre l’isola che non c’è”, un altro insolito personaggio farà capolino sul parco di via Nicola Parisi, a Foggia. Stiamo parlando di Pollicina, protagonista dello spettacolo che la Compagnia MAG – Movimento Artistico Giovanile porterà in scena i prossimi sabato e domenica, 16 e 17 marzo al TdP.

“Pollicina e il Principe delle Fate” è la versione ideata da Flavio Marigliani, per la regia di Valeria Nardella, che racconta la storia di una adolescente desiderosa di conoscere il mondo per trovare sé stessa. Dopo aver toccato i quattro angoli del pianeta, Pollicina conoscerà il valore della diversità, comprendendo che ognuno, a suo modo, è speciale. Ad arricchire lo spettacolo saranno i tanti momenti ‘musical’ che puntellano la storia, tutte musiche originali di Antonio Cicognara, cantate dal vivo dagli attori in scena.

LO SPETTACOLO. Pollicina è un’adolescente alta come un pollice e nata dal seme di un fiore. Curiosa ed irrequieta manifesta alla mamma di sentirsi diversa rispetto ai ragazzi della sua età, di voler uscire allo scoperto e di voler girare il mondo per incontrare qualcuno della sua ‘taglia’… finché un bel giorno piomba in casa sua un esserino alto come lei e con un bellissimo paio d’ali: è il principe delle fate. I due si innamorano, ma l’amore è ostacolato da strambi personaggi che rapiscono Pollicina per sposarla.

Nell’adattamento teatrale sarà la sua voce a conquistare gli spasimanti, motivo per cui la pièce presenta al suo interno numerosi momenti musicali. La piccola tanto desiderosa di perlustrare il mondo si trova costretta a viaggiare e, scaraventata da un continente all’altro, tra innumerevoli peripezie, perde ogni speranza di tornare a casa. Sola e triste, Pollicina ripensa a sua mamma e solo allora capisce che non bisogna desiderare di essere altro da sé e che ognuno a suo modo è speciale.

Sul palco, gli attori Valeria Nardella, Yuri Napoli, Luca Laviano e Elisa Caminada. Il testo è di Flavio Marigliani, la regia di Valeria Nardella. Musiche originali di Antonio Cicognara, costumi di Monica Raponi, scenografie di Andrea Zatti. Lo spettacolo andrà in scena i prossimi 16 e 17 marzo, sul palco di via Nicola Parisi, 97. Ingresso ore 17.30, inizio spettacolo orer 18. Prenotazione obbligatoria.