Festival Internazionale della Chitarra: anche Irina Kulikova

8

irina kulikova

È considerata una delle principali chitarriste contemporanee, icona per musicisti di tutto il mondo

TARANTO – Dalla Russia alla Puglia, in provincia di Taranto, in esclusiva nazionale per il Festival Internazionale della Chitarra- Città di Mottola. È Irina Kulikova: acclamata per la rara bellezza del suono e presenza sul palco, si è affermata come una delle principali chitarriste contemporanee. Grandi nomi dunque nelle due serate di giovedì 8 e venerdì 9 luglio.

In particolare, giorno 8 sul palco del liceo Einstein (ore 20:45) salirà il canadese Steve Cowan. EuroStrings Artist, è considerato uno dei migliori chitarristi classici contemporanei del suo Paese. Dall’anno prossimo sarà impegnato in una tournée in Nuova Zelanda e nelle Praterie canadesi. Ha ottenuto riconoscimenti in dieci concorsi nazionali e internazionali, tra cui il primo premio alla Tallinn Guitar Competition in Estonia.

A seguire, ore 21:45, il duo Lazzeri-Leonardi. Sandro Lazzeri ed Emiliano Leonardi vantano robusta esperienza concertistica e si caratterizzano per concerti che spaziano tra periodo Barocco (Schiffelholtz originalmente concepita per colascione), Classico (musica salottiera di Giuliani e manieristica di Sor), Moderno e Contemporaneo (De Falla, Brouwer, Machado, Bellinati) con una ricerca tra le correnti della musica colta, di piglio popolaresco e contaminazione.

Venerdì 9 (ore 20:45, liceo Einstein) tocca al Duo Sconcerto con Matteo Ferrari al flauto e Andrea Candeli alla chitarra. Per Ferrari l’attività concertistica si affianca all’insegnamento, è docente di flauto e annovera collaborazioni con artisti come Dario Fo, Elio, Luciano Ligabue. Candeli è considerato dalla critica un chitarrista di rara plasticità, versatile nella tecnica e nel repertorio. E’ docente di chitarra presso diversi Istituti musicali e svolge attività in Italia e all’estero.

Poi sarà la volta dell’attesissima Irina Kulikova. Ha ricevuto oltre 30 riconoscimenti per la sua abilità artistica, inclusi i primi premi ai più prestigiosi concorsi internazionali. Interpreterà grandi autori come Chopin, Schubert, Legnani, Depreter, Lindsey-Clark e Barrios- Mangoré. Nel corso degli anni, la bellezza del suo modo di suonare è diventata iconica per i chitarristi di tutto il mondo. Inoltre, è mentore molto apprezzata per studenti di Conservatori e colleghi professionisti.

Al mattino, invece, il Festival di sposterà nel Centro diurno diversabili di Mottola con l’esibizione degli EuroStrings Artists Steve Cowan, Lovro Peretić- Eurostrings Winner 2020- ed Eleonora Perretta.

La 29esima edizione del Festival proseguirà sino al prossimo 11 luglio. Intanto, grande fermento anche per i due prestigiosi Concorsi, quello di Esecuzione Musicale per Chitarra e quello Giovani Chitarristi. «Abbiamo avuto partecipanti da Sud Corea, Messico, Bosnia, Romania, Giappone, Tailandia, Bulgaria, Serbia, Armenia, Grecia, Norvegia, Germania e Italia- spiega il direttore artistico del Festival, il M° Michele Libraro- a conferma dell’alto valore di questo evento nell’evento». La finale del Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale per Chitarra si terrà on line sabato 10 luglio.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione Accademia della Chitarra ed è patrocinata da Unione Europea, Regione Puglia, Comune di Mottola, Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte” e Pro Loco. Ingresso gratuito con obbligo di prenotazione su www.mottolafestival.com.