“Arie, Canzoni e Ballate dal 700 ai nostri giorni”, domani il concerto a Bari

9

Il 28 agosto,  nella Chiesa di San Marco a Japigia, nuovo appuntamento del Piccolo Festival Barisien-Parisien-Napolitain dell’EurOrchestra da Camera di Bari

BARI – Dopo il successo dei primi due concerti a inizio agosto, coronati da una folta presenza di pubblico, il Piccolo Festival Barisien-Parisien-Napolitain dell’EurOrchestra per “Le Due Bari” continua il suo cammino. Il prossimo appuntamento è in programma alle 20.30 del 28 agosto nel cortile settecentesco esterno della Chiesa di San Marco a Japigia, e sarà diretto dal Maestro Francesco Lentini. Ancora una volta saranno eseguiti in prima assoluta mondiale brani vocali e strumentali composti dai maestri baresi e pugliesi della scuola napoletana dal ‘700 in poi, e orchestrati ed elaborati dalla compositrice Angela Montemurro.

Il titolo “Arie, Canzoni e Ballate dal 700 ai nostri giorni” illustra sinteticamente il programma musicale, ricco di sorprese musicali sconosciute finora, che faranno apprezzare una volta di più i grandi compositori del 700 e 800, vissuti tra Bari, Napoli e Parigi, fino ad arrivare alle musiche di Piazzolla, di origini tranesi, che pure, allontanatosi dall’Argentina dove erano emigrati i suoi genitori, è andato ad arricchire il suo pur già grande bagaglio musicale perfezionandosi a Parigi con la grande compositrice Nadia Boulanger.

Questo il programma della serata, eseguito dall’EurOrchestra diretta da Francesco Lentini, che accompagnerà le voci di alcuni cantanti pugliesi impegnati in carriere internazionali. Aprirà una inedita aria del grande Niccolò Piccinni, dal titolo misterioso: “Ho visto il gran Mogolle”, per Soprano en travesti e Orchestra, (Soprano Simona Lega), scritta da Piccinni per la sua opera “Le donne vendicate”, e utilizzata da Galuppi nella sua opera-pastiche “Arcadia in Brenta”, dove è stata affidata al personaggio di Messer Fabrizio Fabroni da Fabriano.
Seguirà sempre di Piccinni la canzone in lingua napoletana “Uocchie belle sapurite” che porta la firma, sul manoscritto conservato nella Biblioteca Albino di Campobasso, del famoso copista del ‘700 Michelangelo Cuoco, e che sarà interpretata dal Soprano Antonia Giove.
Subito dopo una chicca di Gaetano Latilla, nato a Bari, dove fu cantore tra le voci bianche della Cattedrale di San Sabino, nel 1711, e morto a Napoli nel 1788, di cui sarà eseguita dalla voce del Tenore Gianni Leccese la bellissima aria “Tu mi credi infedel” tratta dall’opera seria “Siroe”. Il personaggio di Siroe si rivolge al padre Cosroe per esprimergli il dolore di un figlio che ha perso la fiducia del genitore.
Seguirà del compositore barese Nicola De Giosa, nato a Bari nel 1819 e morto a Napoli nel 1885, la Romanza “La povera figlia”, tratta da “Le Follie, sette arie per canto e pianoforte”, qui presentata nella trascrizione per Soprano e Orchestra, realizzata dallo spartito della edizione di Philadelfia G. Andrè e Co. e affidata alla voce di Antonia Giove.
E ancora, canzoni classiche napoletane trascritte per voci e orchestra, interpretate anche del duo di chitarra e voce Chimenti-Morgese, oltre che dalle stesse voci liriche impegnate nel concerto, e si concluderà infine con alcune tra le più belle e famose musiche di Piazzolla trascritte per orchestra.

Il concerto sarà preceduto alle 19, sempre nel cortile della Chiesa di San Marco, dalla iniziativa formativa a cura del musicologo Francesco Scoditti e del Maestro Francesco Lentini sul tema: “La canzone colta dei maestri baresi di scuola napoletana e i suoi viaggi dal 700 ai nostri giorni: trascrizioni e riorchestrazioni”.

L’ingresso è libero.
Per informazioni:
www.leduebari.it
tel. 3284475514; 3406474749

Il “Piccolo Festival Barisien-Parisien-Napolitain” dell’EurOrchestra da Camera di Bari è un festival itinerante, vincitore del Bando “Le due Bari”, nato dall’Accordo di Programma tra il MIC e il Comune di Bari, per portare la Musica nei territori periferici della nostra città.

IL PROGRAMMA DEI Successivi Concerti DELLA PRIMA EDIZIONE DEL PICCOLO FESTIVAL BARISIEN-PARISIEN-NAPOLITAIN

Festival itinerante: 10 concerti nelle Chiese dei territori periferici della Città di Bari:
· 8 settembre: Stella Maris a Palese;
· 25 settembre: San Giacomo a Bari Vecchia;
· 9 ottobre: San Carlo Borromeo al Libertà;
· 16 ottobre: San Carlo Borromeo al Libertà;
· 22 ottobre: San Pio X al quartiere Stanic;
· 6 novembre: San Carlo Borromeo al Libertà;
· 13 novembre: San Carlo Borromeo al Libertà

Per informazioni tel 3284475514, 3406474749. www.eurorchestra.it