Emiliano: “Io sto con la Gazzetta del Mezzogiorno, sempre e in ogni caso”

9

BARI – “Sono esattamente due mesi che la Gazzetta del Mezzogiorno non è più in edicola. Un vuoto gravissimo nella storia dell’informazione che colpisce direttamente la nostra comunità. Oltre 130 lavoratori stanno patendo sulla loro pelle questa situazione. Giornalisti e poligrafici da tre anni vivono un dramma occupazionale senza avere prospettive certe. E ciononostante non hanno mai smesso di testimoniare, in ogni modo possibile, il loro attaccamento alla testata e i principi di lealtà e di servizio nei confronti dei lettori”. Lo afferma su Facebook il governatore Michele Emiliano.

“Parlare con una procedura giudiziaria in corso, per chi come me riveste una carica pubblica, sarebbe stato istituzionalmente scorretto nei confronti dei magistrati che si devono esprimere – aggiunge – Ma la mia vicinanza e partecipazione rispetto a quanto sta avvenendo, alle ragioni dei lavoratori, è totale. Non solo quando ne parlo come adesso pubblicamente, ma ogni giorno, perché seguo questa vicenda in maniera costante. Così come profondo è il desiderio di riavere subito la Gazzetta nelle nostre case, perché la sua mancanza sta privando tutti noi da un tempo troppo lungo di un patrimonio di informazioni, democrazia, libertà. Io sto con la Gazzetta, sempre e in ogni caso”.