Emergenza Covid-19, misure solidarietà alimentare Cagnano Varano

49

trasporto prodotti donati

I dettagli

CAGNANO VARANO (FG) – Per alleviare la difficile situazione provocata dall’emergenza Coronavirus sulla disponibilità alimentare delle fasce più deboli della popolazione, l’Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Caritas, i parroci Don Salvatore Ranieri e Don Matteo Graziano e le associazioni che daranno la loro disponibilità, ha messo in campo il servizio “SPESA SOSPESA”.

Una modalità di spesa solidale attraverso la quale i cittadini potranno acquistare prodotti alimentari e di prima necessità che verranno poi recapitati ai più bisognosi per il tramite delle nostre parrocchie. Gli acquisti avverranno in quegli esercizi commerciali che aderiranno al servizio.

A brevissimo, invece, saranno date tutte le informazioni rispetto al servizio “BUONO SPESA”, che verrà attivato con le risorse disposte dal Governo per la solidarietà alimentare. Nello specifico, l’Ordinanza del Capo di Dipartimento della Protezione Civile n. 658, emessa nella giornata di ieri 29/03/2020, ha assegnato al comune di Cagnano Varano 69.956,93 euro da destinare all’acquisto di prodotti alimentari e di prima necessità.

Come riporta l’Ordinanza della Protezione Civile, sarà l’Ufficio dei Servizi Sociali di ciascun Comune a individuare «la platea dei beneficiari ed il relativo contributo tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19 e tra quelli in stato di bisogno, per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico».

Gli Uffici comunali sono già a lavoro:
1) per l’assunzione in Bilancio di questo contributo;
2) per inviare le comunicazioni agli esercizi commerciali che intendono stabilire questa collaborazione col Comune;
3) per predisporre l’Avviso pubblico con cui si annunciano le modalità di erogazione di questo servizio;
4) per predisporre un’autocertificazione che i cittadini dovranno presentare per l’accesso al “BUONO SPESA”.

Queste sono le prime misure di solidarietà alimentare messe in campo dall’Amministrazione Comunale per l’emergenza epidemiologica da COVID-19. – spiega il sindaco Claudio Costanzucci Paolino- Saranno attivi nei prossimi giorni con l’obiettivo di dare un po’ di sollievo a chi effettivamente ha bisogno. Nel frattempo restiamo a casa!

Per informazioni sui due servizi, i cittadini potranno rivolgersi all’Ufficio dei Servizi Sociali del Comune: telefono 0884-8113 – indirizzo email servizisociali@cagnanovarano.gov.it.