“Edificio 4.0 – Edilizia, Impianti, Città”, dal 26 al 28 ottobre 2017 a Bari

167

Presentato oggi il nuovo progetto fieristico che presso la Fiera del Levante di Bari, metterà in mostra tutte le innovazioni tecnologiche per la progettazione e la costruzione degli edifici

edificio-4-0MILANO – Un Paese sempre più 4.0. Se nell’industria si è già avviato un importante processo di trasformazione, anche la filiera delle costruzioni deve guardare al futuro.

Con le sue quasi 755mila imprese, pari al 14,6% del totale a livello nazionale, il settore delle costruzioni rappresenta un comparto strategico per il sistema Paese, ma per ritornare a crescere ha bisogno di innovarsi attraverso competenze e nuove tecnologie.

Il ciclo produttivo di un edificio è cambiato e oggi utilizza imprese e professionisti che si sono specializzati e sono ora in grado di effettuare i propri interventi con macchine, materiali, attrezzature e metodologie sempre più aggiornate. Inoltre si possono concretamente anticipare errori di progettazione, individuare rischi e pericoli per i lavoratori o visitare e “vivere” lo spazio ancora prima di averlo realizzato.

La tecnologia già esiste e per mostrarne le potenzialità è nata “Edificio 4.0 – Edilizia, Impianti, Città”, la Fiera dell’Innovazione nella Ristrutturazione e Costruzione che si terrà dal 26 al 28 ottobre 2017 presso la Fiera del Levante di Bari.

Il nuovo progetto è stato presentato oggi nell’ambito del convegno organizzato da Senaf e sponsorizzato da Immergas e Acca Software.

Edificio 4.0 nasce dalla necessità di rivedere il processo di ristrutturazione costruzione degli edifici, assecondandone aspetti normativi, strumenti e nuove metodologie operative. Al centro della manifestazione ci saranno le imprese e le aziende, che partecipano con le proprie eccellenze al ciclo produttivo edile, e i nuovi strumenti tecnologici, come il Building Information Modelling (BIM), la realtà virtuale e aumentata, la stampa 3d, i rivestimenti parametrici, la progettazione algoritmica, la fabbricazione robotica o l’Internet delle Cose.

Tre i saloni strutturati all’interno della manifestazione, che si svilupperanno in Piazze dell’Eccellenza, Viali e Quartieri tematici, pensati per rispondere alle diverse esigenze nella progettazione e costruzione degli edifici: Edilizia, il salone della Progettazione, Materiali, Macchine e Tecniche Innovative nella Costruzione Edile; Impianti, il Salone dell’Innovazione negli Impianti e nei Sistemi Termoidraulici, Climatizzazione, Elettrici e Domotici; Città, il Salone dell’Innovazione negli Impianti, nei Sistemi e nella Gestione delle Infrastrutture e dell’Internet delle Città.

“La filiera delle costruzioni, per poter ritornare ai livelli degli anni passati, dovrà affrontare nuove e importanti sfide che si giocheranno prevalentemente sul piano delle innovazioni tecnologiche, della formazione e delle specializzazioni – afferma Emilio Bianchi, Direttore di Senaf –. Con Edificio 4.0 vogliamo informare gli imprenditori e le figure professionali, come progettisti e architetti, sulle nuove tecnologie per progettare e realizzare edifici più efficienti, in tempi minori, con margini di errore ridotti e soprattutto che soddisfino le richieste da parte dei committenti”.