Donazione midollo osseo, pubblico riconoscimento per un finanziere di Barletta

donazione midollo osseo, pubblico riconoscimento per un finanziere di barletta

Ecco com’è andata

BARLETTA – “Per la generosa donazione di midollo osseo, esempio autentico di solidarietà e altruismo”. Sono le parole di encomio e pubblico riconoscimento scritte sulla targa donata dal sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, al finanziere barlettano Pietro Spera, il cui merito è di avere salvato la vita a una persona con una donazione di midollo osseo.

Insieme a Spera c’erano anche la presidente dell’Admo regionale, l’Associazione donatori di midollo osseo, Maria Stea, e il tenente colonnello della guardia di finanza Nicola Stufano. Entrambi hanno speso parole di grande apprezzamento nei confronti di Pietro Spera e di come non abbia fatto pesare né sul lavoro né nella sua vita, la decisione di quella donazione. La presidente Stea ha altresì sottolineato che donare il midollo, con i dovuti e necessari requisiti, sia un gesto alla portata di tutti.

Questa targa – ha detto il sindaco Cannito – è un riconoscimento pubblico per la tua capacità di offrirti agli altri, una condotta da rimarcare e premiare per il suo alto valore esemplare”.