Discarica abusiva in una fabbrica abbandonata, 8 denunce

6

BARI – Una discarica abusiva di rifiuti urbani e speciali è stata scoperta all’interno dell’ex stabilimento Aia, nelle campagne di Adelfia, nel Barese. I rifiuti erano accumulati nel sito industriale da tempo dismesso e di fatto in stato di abbandono. Otto persone sono state denunciate e l’intera area è stata sottoposta a sequestro, con l’avvio delle procedure per la bonifica e il corretto smaltimento dei rifiuti presenti.

I carabinieri avevano notato un anomalo traffico di mezzi dal sito e così hanno avviato verifiche culminate in un accesso nel capannone, durante il quale hanno sorpreso cinque persone intente a scaricare rifiuti, ritenute coloro che materialmente si occupavano del trasporto e dello sversamento dei rifiuti. Ulteriori accertamenti hanno poi permesso di identificare altre tre persone, tutte collegate a un’attività commerciale di vendita di oggetti usati di Bari, i quali – è emerso dalle indagini – avrebbero organizzato un servizio di raccolta abusiva di rifiuti urbani e speciali per poi sversarli all’interno dell’ex fabbrica.