Dichiarazione di Marco Gaetani (AS) neoeletto presidente della Consulta Provinciale degli Studenti di Lecce

marco gaetani (azione studentesca)

Ecco le sue dichiarazioni

LECCE – “Questa mattina sono stato eletto Presidente della Consulta Provinciale degli Studenti di Lecce.

Questa è per me la più bella vittoria in quasi 3 anni di impegno nelle Istituzioni Scolastiche. Sento forte sulle spalle il peso di questa responsabilità, ma anche l’onore di rappresentare tutti gli studenti degli Istituti Superiori della Provincia.

Sono orgoglioso di aver raggiunto questo importante traguardo col sostegno dei miei amici e con un voto spontaneo, senza fare accordi a ribasso e senza scendere a compromessi con nessuno. Ho deciso di prendere questa strada, più lunga e impervia, per poter dire oggi di non essere un burattino in mano a chi ha interessi, per non dover dire “grazie” e “per favore” a nessuno e per lavorare liberamente in nome e per contro degli studenti.

Sono al lavoro già da ora per dare le risposte che la nostra comunità studentesca provinciale aspetta da troppo tempo, dall’edilizia scolastica ai trasporti, passando per la cultura, l’orientamento in entrata e in uscita, la legalità, lo sport, l’alternanza, l’ambiente e via dicendo. Mi interfaccerò con le scuole, con la Provincia, con le Associazioni e gli Enti Locali con senso di responsabilità e rispetto nei confronti delle Istituzioni.

Mi impegnerò al massimo per essere all’altezza di questo ruolo. Consideratemi già a disposizione per qualsiasi problema, sono pronto a rimboccarmi le maniche e raccogliere le istanze dei territori. TUTTI i territori, non solo Lecce. Sarò garante di trasparenza e legalità e non accetterò interferenze da esterni. LA CONSULTA È E SARÀ DEGLI STUDENTI. Faccio gli auguri di buon lavoro al vicepresidente e agli eletti in giunta esecutiva. Ringrazio il presidente e la giunta uscente, e le decine di migliaia di studenti che rappresenterò con ONORE e SERIETÀ ma soprattutto ringrazio Azione Studentesca, fatta di persone straordinarie con le quali in questi anni ho combattuto battaglie difficili, ho realizzato progetti importanti e che sono state in grado di tagliare traguardi molto significativi, non solo in Consulta dove contiamo anche un eletto in Giunta Esecutiva, ma anche nel consiglio regionale dei giovani e nelle scuole.”