Danza di qualità al Paisiello di Lecce

39

Decimo appuntamento della stagione di prosa del Comune di Lecce giovedì 31 marzo, alle ore 21, con lo spettacolo di danza contemporanea “Unitanz abend”

locandina unitanz abendLECCE – Delicatezza, qualità, raffinatezza e un cast internazionale di alto livello sono gli ingredienti dello spettacolo di danza contemporanea “Unitanz abend” che andrà in scena giovedì 31 marzo, alle ore 21, al teatro Paiseillo di Lecce
Lo spettacolo fa parte della stagione teatrale promossa dal Comune di Lecce e dal teatro Pubblico Pugliese.
L’esibizione è organizzata da Koreoproject, associazione culturale che opera in Italia per la crescita del settore dell’Alta Formazione di danza, con la direzione artistica di Giorgia Maddamma.
La rappresentazione, promossa dal Teatro Pubblico Pugliese e dal Comune di Lecce, anticipa la IV edizione di Unitanz Lecce Dance Campus, evento internazionale, che si terrà dal 5 al 16 settembre al Teatro Paiseillo tra novità e grandi nomi del panorama internazionale del mondo della danza. Durante la serata, si assisterà ad un’elegante alternanza di assoli e duetti di quattro interpreti sulle coreografie create ad arte dagli autori, tra i quali, Malou Airaudo, Giorgia Maddamma e Stephan Brinkmann, maestri della prestigiosa Folkwang Universität der Kunste di Essen, in Germania, insieme a Sara Bizzoca e Jordan Gigout.
Lo spettacolo nasce dal desiderio di raccontare il corpo e di indagare, attraverso la danza, gli strumenti di un viaggio nei misteri più profondi dell’animo umano. Un corpo che è esso stesso teatro e diventa luogo di comunicazione, spazio in cui ogni gesto diventa messaggio, viaggio da fare insieme. Esibizione imperdibile per il pubblico degli appassionati e diventa occasione di scoperta per tutti quegli animi curiosi e affamati che hanno voglia di accostarsi all’arte della danza e nutrire lo spirito.
La danza è passione, impegno, tenacia, fatica, concentrazione, emozione e anche soddisfazione: su dieci danzatori italiani entrati a studiare alla Folkwang Universität der Kunste, per la prima volta c’è anche un leccese, Pierandrea Rosato, che accoglierà il pubblico con un entrée danzata, e a fine serata gli verrà assegnata una borsa di studio di 1000 euro da Koreoproject e consegnata da Giorgia Maddamma e dall’assessore al Turismo, Marketing Territoriale, Spettacoli ed Eventi del Comune di Lecce, Luigi Coclite, già promotore del campus Unitanz.
Lo spettacolo, della durata di un’ora, è articolato in cinque esibizioni: “Nous Deux”: un paesaggio affascinante, l’immagine raffinata ed elegante di una donna immersa in un quadro, figura apparentemente immutabile, ma costantemente in movimento, che crea delicate sfumature danzanti e sottili dettagli gestuali. Coreografia: Malou Airaudo, danza: Giorgia Maddamma, musica: Sakamoto e Alva Noto. “Barke” (Première): Affronta il tema dell’attraversamento del tempo e dello spazio, un aspetto della vita, comune a tutti noi. Coreografia e danza: Stephan Brinkmann, musica: Trio Zéphyr. “Crash”:
Iniziano a parlarti d’amore quando ancora non sai bene di esistere. Devi ancora capire come fare a mettere un piede davanti all’altro e già castelli, principi e principesse fanno parte del tuo DNA. Crash rappresenta una riflessione sulla vita quotidiana delle relazioni sentimentali caratterizzate da illusioni e delusioni. Coreografia e danza: Sara Bizzoca, musica: Corky Prelude, Mr Machine di Brand Brauer Frick Toxic di Yael Naim. “Morning”: Creato nel 2014, è il risultato di un’ energia, una forma, un desiderio, un’emozione, una paura che cerchiamo di lenire. Una corsa quieta, una passeggiata al mattino, prima dell’alba. Coreografia: Malou Airaudo, danza: Jordan Gigout, musica: Sakamoto. “Try Zwei”:
Incontro di due esseri umani, un uomo e una donna, caratterizzati da una apparente opposizione fisica e di energia, che danzano passando attraverso connessioni di movimento e immagini. Con sollevamenti, spingono l’un l’altro nello spazio, con frasi dinamiche e ritmiche creando un dipinto di una coppia giocosa. Coreografia e danza: Stephan Brinkmann e Giorgia Maddamma, musica: Mecca Bodega, Ulrike Haage, Xploding Plastix, Feist. Lo stesso spettacolo si ripeterà a Barletta il 1° aprile, alle ore 21, presso Gos -Laboratorio Urbano (Viale Guglielmo Marconi, 49) promosso dal Teatro Pubblico Pugliese all’interno della rassegna “Azioni in danza”.