Danilo Stendardo sul calo turistico nel Salento

blu salento village

Il Presidente del Coordinamento Locali Serali di Confcommercio Lecce commenta l’indagine del Sole24Ore

LECCE – Nel corso del Primo Consiglio Direttivo del Coordinamento Provinciale dei Locali Serali, svoltosi Venerdì 7 Giugno u.s., il neo eletto gruppo, presieduto dal Presidente Danilo Stendardo, ha dapprima nominato Vice Presidente il consigliere Andrea Carlucci ed a seguire ha trattato varie tematiche poste all’ordine del giorno.

Ovviamente, ci si è soffermati ad analizzare il dato emerso da un’indagine del Sole 24Ore, curata da Jfc, sul calo del turismo in Salento.

Queste le dichiarazioni in merito a margine dell’incontro rilasciate dal Presidente Stendardo e condivise dai colleghi consiglieri.

«Turismo in calo? Abbiamo appena iniziato la stagione e con tutta onestà, almeno nei centri storici, non stiamo riscontrando diminuzioni rispetto lo scorso anno, anzi i numeri sembrano incoraggianti. Invitiamo tutti i colleghi a tirare i conti a fine stagione, continuiamo ad offrire il nostro miglior servizio come sempre. Nella nostra terra i prezzi nei Pubblici Esercizi sono gli stessi sia l’estate che l’inverno, non si truffano i turisti consegnando loro menù differenti con notevoli ed irriguardosi sovraprezzi proprio nel segno dell’onestà, legalità ed ospitalità che ci contraddistingue. Sollecitiamo, pertanto, tutti gli imprenditori al rispetto delle regole per garantire una leale concorrenza, continuando a vigilare sulla presenza di eventuali abusi e distorsioni che ledono la categoria e segnalandoci come sempre i possibili illeciti immediatamente. Purtroppo, comprendiamo che il maltempo di Aprile e Maggio ha notevolmente danneggiato l’inizio delle attività dei colleghi nelle località marine ai quali va il nostro sostegno ed augurio di ripetere, e soprattutto aumentare, i risultati che con enormi sacrifici si sono ottenuti negli scorsi anni grazie al duro lavoro

A conclusione del Consiglio Direttivo, il consigliere Marco De Matteis ha rassegnato le dimissioni. A lui vanno i nostri più sentiti auguri per l’importante carica ottenuta nella nuova giunta comunale leccese, saprà certamente tutelare gli interessi della collettività come ha saputo fare da Presidente e Consigliere del nostro Coordinamento.