Da Sud, a Lecce i dialoghi su Pnrr e Comuni, sviluppo e Mezzogiorno

14
FAI

Tre giornate organizzate dal senatore Dario Stefàno, sul tema delle risorse europee del Next Generation. Si parte sabato 25 con il ministro dell’Economia Daniele Franco

LECCE – L’Europa chiama, la Puglia risponde. Lecce si appresta ad accogliere tre giornate di approfondimento sul tema delle risorse del PNNR in relazione a tre segmenti tematici chiave: Enti locali, Sviluppo e Sicurezza, e Mezzogiorno. Organizzate dal Presidente della Commissione Politiche dell’Unione europea, il senatore Dario Stefàno, vedranno alternarsi sul palco del Teatro Apollo i massimi vertici istituzionali in un confronto a più voci utile a fare chiarezza su opportunità e potenzialità ma anche sulle criticità e le difficoltà che i soggetti e i territori che beneficeranno dei fondi europei stanno incontrando.

“Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – spiega Stefàno – è considerato a tutti i livelli uno strumento potente per superare gli effetti drammatici della pandemia sul tessuto economico e sociale. L’Italia è chiamata a un grande impegno, per trovare le soluzioni a vecchie e nuove fragilità e alle questioni importanti ancora aperte, come quella del Sud”.

Si parte il 25 settembre con “PNRR È BENE COMUNE” (ore 10.00 Teatro Apollo di Lecce) a cui parteciperanno: Maria Rosaria Trio, Prefetto di Lecce e Carlo Salvemini, Sindaco di Lecce, per i saluti istituzionali; Chiara Goretti, Coordinatrice Segreteria Tecnica del PNRR; Carmine Di Nuzzo, Dirigente Ragioneria dello Stato e coordinatore PNRR, Domenico Vitto, Presidente ANCI Puglia; Antonio Decaro, Presidente ANCI Nazionale; Dario Stefàno, Presidente Commissione Politiche UE del Senato; Daniele Franco, Ministro dell’Economia e delle Finanze; conduce Claudio Scamardella, Direttore Nuovo Quotidiano di Puglia.

Poi sarà la volta di “PNRR È SVILUPPO E SICUREZZA” il 9 ottobre e, infine, il 23 ottobre “PNRR È MEZZOGIORNO, sempre al Teatro Apollo ore 10.