Cutrofiano, dal 12 al 16 febbraio si concludono le attività del museo “accessibile” della Ceramica

21

CUTROFIANO – Nel Museo della Ceramica – Biblioteca Comunale di Cutrofiano si concludono le attività ideate per rendere la struttura di Piazza Municipio sempre più accessibile con azioni mirate per migliorare spazio e allestimenti, servizi educativi e comunicazione. Il progetto, promosso da un partenariato guidato da 34° Fuso Aps in collaborazione con il Comune di Cutrofiano, è stato finanziato dal Ministero della Cultura e approvato nell’ambito dell’avviso pubblico Rimozione delle barriere fisiche e cognitive in musei, biblioteche e archivi per consentire un più ampio accesso e partecipazione alla cultura.

Lunedì 12 febbraio dalle 18 (ingresso gratuito su prenotazione), si festeggerà il Darwin day con la presentazione al pubblico di due nuovi strumenti per abbattere le barriere sensoriali del museo progettati dal Laboratorio di Realtà Aumentata e Virtuale dell’Università del Salento. I partecipanti avranno la possibilità di testare per la prima volta sia i pannelli accessibili con contenuti specifici per soggetti ipovedenti e sordi sia “La pavoncella”, tavoletta tattile e sonora ispirata al pezzo simbolo del museo, un catino da parata pluriansato in ceramica graffita policroma. L’AVR Lab si è occupato di installare cinque pannelli descrittivi per assicurare la comprensione dei contenuti di base a chiunque abbia difficoltà cognitive o linguistiche attraverso l’utilizzo dell’easy-to-read, la Comunicazione aumentativa e alternativa (CAA) e del braille. Prossimamente sarà posto in una delle sale un tavolo interattivo che racconta la varietà di forme e di destinazioni d’uso. Per una maggiore interazione con il museo, invece, già presenti sono un estratto dei pezzi più importanti della collezione fruibili mediante schermo in leap motion e un’applicazione di realtà virtuale che immerge bambini e famiglie in una bottega artigiana.

Giovedì 15 e venerdì 16 febbraio (info e iscrizioni su eventbrite.it) i due appuntamenti finali saranno ospitati dal Mercato della Cultura in via Milite Ignoto 16. Giovedì dalle 18 alle 19 si terrà l’inaugurazione della mostra “Vasi comunicanti – Il museo dispensa di memoria”. In esposizione i vasetti in ceramica prodotti durante i laboratori per over 50 tenuti nei mesi scorsi. I piccoli recipienti destinati a conservare racconti e memorie personali, sono il frutto di un lavoro di ricerca sull’invecchiamento creativo (creative ageing) condotto da Giorgio Coen Cagli, dottorando in sociologia dell’Università del Salento, studioso che da anni si occupa di processi partecipativi nell’ambito del patrimonio culturale, con particolare riferimento alle politiche europee. Venerdì dalle 9:30 alle 14:30 il progetto si concluderà con “Dialoghi intorno alla ceramica”, un convegno di approfondimento sull’accessibilità nei musei in Italia e all’estero. Dopo gli interventi di Luigi Melissano e Maria Lucia Colì (sindaco e assessora del Comune di Cutrofiano), Luigi De Luca (coordinatore dei Poli biblio-museali della Regione Puglia) e Marco Leo Imperiale (direttore del Museo della Ceramica) si alterneranno Angela Vitale (Università di Venezia e Icom Puglia), Fabio Fornasari (architetto e museologo), Monica Gori (Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza), Stella Cattaneo (curatrice di Casa Museo Jorn di Albissola Marina, Savona). La seconda parte del convegno sarà dedicata al racconto dei risultati del progetto con la testimonianza dei professionisti (Giorgio Coen Cagli, Carola Gatto e Lucio De Paolis, Margherita Macrì, Elena Carluccio, Emanuela Aprile) che hanno contribuito a rendere più accessibili il museo e la biblioteca.

È in fase di ultimazione il sito internet ufficiale del museo, progettato secondo gli standard internazionali e che supporterà l’utente in tutte le fasi dell’esperienza, dal pre-visita al post-visita e durante con podcast, tour virtuali e toolkit per l’apprendimento, garantendo una navigazione accessibile e user-friendly. L’intero percorso è stato, inoltre, animato da una serie di eventi e attività utili a raccontare e promuovere il processo come visite tematiche, laboratori didattici esperienziali e incontri di comunità. In contemporanea, il personale interno ha usufruito di un percorso di formazione di trenta ore per migliorare la fruibilità degli spazi e i servizi minimi e di accoglienza, durante il quale sono state coinvolte personalità di spicco del mondo museale. In fase di realizzazione anche un’edizione speciale dei “Quaderni della ceramica” con focus sull’accessibilità e il catalogo del museo in versione braille.

Nel Museo e nella Biblioteca continuano anche le rassegne mensili: “English for beginners”, corso di inglese per principianti con Janice (martedì alle 10), “Yoga al museo” con Ticia (mercoledì alle 10:15 – costo 10 euro), “Knit tea – Tessere in biblioteca”, incontri di condivisione saperi e tecniche (mercoledì alle 18), “My fairy books”, laboratorio di lettura per bambini di età prescolare (sabato dalle 10 alle 12). Venerdì 23 febbraio alle 18 (ingresso gratuito su prenotazione) nuovo appuntamento con “Lettori tutto l’anno”, laboratorio di lettura per bambini dai 6 ai 10 anni.

Info
museobibliotecacutrofiano@gmail.com
0836512461 – 3278773894