Cus Bari nuoto: 13 titoli e 34 medaglie nei regionali post Covid-19

17

regionali casarano

BARI – Sabato 25 e domenica 26 luglio nel centro sportivo Euroitalia di Casarano (Le) si sono svolti i Campionati regionali estivi di nuoto che hanno visto il Cus Bari protagonista con numerosi atleti, vincitori per un totale di 13 titoli regionali vinti e 34 medaglie.

È stata innanzitutto una festa dello sport, poiché è stata la prima manifestazione agonistica post Covid-19, dopo il lungo periodo di stop per evitare il contagio. Queste gare hanno sostituito il classico appuntamento dei primi di agosto con i Campionati Italiani di Roma, proprio per evitare che oltre 2000 atleti e relativi accompagnatori tecnici si raggruppassero nello stesso luogo. Così si è pensato all’assegnazione dei titoli nazionali individuali mediante classifica a distanza.

In questo contesto il Cus Bari ha ottenuto degli ottimi risultati. Dopo ben 159 giorni di assenza dalle manifestazioni la squadra barese, guidata dai tecnici Dario Giannone, Michele Giardino, Mario Pellegrino e Daniela Lamacchia, ha dato prova di grande forza, compattezza e voglia di essere sempre protagonista nel nuoto.

Dopo un periodo così lungo di inattività – ha affermato l’allenatore Dario Giannone – era molto importante riprendere a gareggiare. La risposta è stata veramente positiva. I ragazzi, sebbene abbiano avuto poco più che due mesi quelli di respiro nazionale e circa un mese e mezzo gli altri, hanno ottenuto ottimi riscontri cronometrici e hanno più che soddisfatto le aspettative di noi allenatori”.

Protagonisti assoluti sono stati Christian Dentico e Manuela Mendolicchio. Tra gli uomini l’atleta cussino ha vinto i 50 stile libero e ha siglato il nuovo record regionale assoluto nei 50 Farfalla con il tempo di 25”13. La nuotatrice biancorossa ha vinto i 200 rana, in un testa a testa mozzafiato con l’atleta di casa Piscopiello. Si sono contraddistinti positivamente anche i giovani Andrea Pasculli, che ha vinto i 100 stile, 400 stile e 400 misti categoria ragazzi; Nicholas D’Onghia, al primo posto nei 200 rana ragazzi e argento nei 100 rana; Francesca Buono, oro nei 100 e 200 farfalla e 400 misti categoria juniores; Monica Irpinia oro nei 200 misti e argento nei 100 e 200 farfalla ragazzi.

Nella categoria ragazzi hanno ottenuto medaglie anche Raffaele Moramarco (bronzo nei 100 dorso), Flavia Farella (argento 100 e 200 rana), Riccardo Bertoldo (argento 1500 stile libero, bronzo 400 misti e 200 dorso), Giuseppe Ferreri (oro 1500 stile libero ragazzi 14), Kevin Di Gioia (bronzo 100 rana) e Francesco Di Giulio (bronzo 100 farfalla). A medaglia anche i “più grandi” Annamaria Lopez (argento 200 stile e 200 misti, bronzo 100 stile cadetti), Fabio Cassano (oro 1500 e 400 stile libero juniores), Marco Cinquantasei (argento 50 e 100 rana cadetti), Marco Pasculli (oro 50 dorso e argento 50 stile cadetti) e Carolina Ritrovato (argento 200 e bronzo 50 dorso juniores).