Crisi Afghanistan: il Comune di Bari scrive all’Anci per dare la propria solidarietà

13

bottalico assessore bari

BARI – Questa mattina l’assessora al Welfare e all’Immigrazione Francesca Bottalico ha scritto una nota indirizzata a Matteo Biffoni, sindaco di Prato e delegato ANCI all’Immigrazione, per segnalare la disponibilità del Comune di Bari agli interventi di solidarietà in favore degli afghani in fuga da loro Paese.

Il rapido precipitare della situazione in Afghanistan e la conseguente crisi umanitaria richiamano noi tutti ad affrontare, con grande senso di responsabilità istituzionale e sociale, il tema dell’accoglienza – si legge nella nota –. Per questo, nell’ambito della disponibilità, già formalmente comunicata da ANCI al Governo, con la nota del 17 agosto scorso, Le segnalo che la Città di Bari è pronta a dare il proprio fattivo contributo. Il potenziamento della rete dei Comuni SAI, con l’ampliamento straordinario dei posti all’interno della stessa rete, potrebbe consentire forme di accoglienza e garantire percorsi di integrazione sociale che vanno oltre la mera sistemazione alloggiativa. In tale contesto e con questo obiettivo Bari è pronta a mettere a disposizione dell’ANCI, e quindi del Governo, la propria esperienza e le capacità organizzative maturate in questi anni“.