Covid: Emiliano, “La Puglia avrà terapie intensive raddoppiate”

14

BARI – “Stiamo rafforzando ulteriormente il dispositivo di sicurezza Covid, lasciando in eredità alla Puglia il raddoppio di tutto il sistema della terapia intensiva”. Lo ha detto il governatore pugliese Michele Emiliano, questa mattina a Lecce in occasione dell’attivazione al DEA dell’ospedale Vito Fazzi di 16 posti di terapia intensiva respiratoria per pazienti Covid, immediatamente convertibili in posti di terapia intensiva generale.

“Nonostante gli affanni – ha sottolineato Emiliano – abbiamo costruito un paracadute per una terza ondata che speriamo non sia drammatica come la seconda, venti volte più forte di quella di marzo-aprile scorsi. Ciò nonostante possiamo dire di avere una situazione ospedaliera tranquilla. Non siamo stati mai in zona rossa sebbene i contagi altissimi, grazie al sacrificio di tanti operatori sanitari e di un’organizzazione sanitaria che ha riconvertito tanti ospedali”.