Corsano: “Accertare eventuali responsabilità nelle modifiche post lavori di rigenerazione delle aree esterne dell’Elementare Dante Alighieri”

55

La denuncia del Movimento 5 Stelle

antonio trevisiCORSANO (LE) – Accertare eventuali irregolarità nelle modifiche attuate successivamente ai lavori di rigenerazione urbana delle aree esterne della scuola elementare Dante Alighieri di Corsano. È questo l’oggetto dell’interrogazione depositata dai consiglieri del M5S Antonio Trevisi e Cristian Casili all’indirizzo dell’assessore regionale ai lavori pubblici Giovanni Giannini. Il progetto esecutivo dei lavori, approvato con una determina dirigenziale del marzo 2012, e finanziato per un importo di oltre 620 mila euro, prevedeva tra le altre cose l’interdizione al traffico veicolare di porzioni di Via Sant’Antonio, disposta con ordinanza n. 10 del 23/05/2013, al fine di creare un’area pedonale.

Nel corso degli anni, – dichiara il consigliere salentino Antonio Trevisi – alcuni cittadini hanno sollevato delle criticità in merito al transito veicolare che coinvolge il rione in cui ricade il tratto stradale interdetto al traffico. Critiche dovute alla presenza di numerosi edifici destinati all’attività religiosa, culturale e civile che hanno portato ad un aumento del traffico veicolare a seguito del dirottamento su percorsi alternativi. Riteniamo opportuno – continua – sapere se la Regione abbia verificato la presenza di eventuali irregolarità rispetto alle modifiche attuate successivamente ai lavori di rigenerazione urbana oggetto del finanziamento. E se in caso di conferma di irregolarità, si ritenga opportuno dover attivare l’Autorità competente al fine di ripristinare il rispetto delle norme.”