Coronavirus in Puglia, dati del 7 luglio: +49 nuovi positivi

22

coronavirus mercoledì

Il bollettino di mercoledì 7 luglio 2021: scendono a 2.485 i casi positivi al Covid-19 in regione, 1 decesso

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per mercoledì 7 luglio 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia sulla base degli ultimi dati comunicati quindi gli aggiornamenti sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 5.770 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 49 casi positivi: 7 in provincia di Bari, 3 in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia, 15 in provincia di Lecce, 18 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota.

E’ stato registrato 1 decesso, in provincia di Lecce.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati complessivamente 2.714.84 test.

  • 244.488 sono i pazienti guariti.
  • 2.485 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è d 253.620 così suddivisi:

  • 95.242 nella Provincia di Bari;
  • 25.604 nella Provincia di Bat;
  • 19.836 nella Provincia di Brindisi;
  • 45.184 nella Provincia di Foggia;
  • 27.033 nella Provincia di Lecce;
  • 39.533 nella Provincia di Taranto;
  • 816 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 372 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 06.7.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/jraDl.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 6 LUGLIO

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 3.785.043 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 del 6 luglio 2021 dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono il 92% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 4.114.608. La Puglia anche oggi è la prima regione italiana nel rapporto dosi consegnate-dosi somministrate).

ASL BARI

Sono più di 12mila le somministrazioni eseguite nelle ultime 24 ore nei centri della ASL di Bari, la maggior parte delle quali seconde dosi per le fasce di età previste. Un nuovo record di somministrazioni in un solo giorno è stato registrato nell’hub Fiera del Levante che ha chiuso la giornata lunedì con 1936 dosi somministrate: un dato così alto non era mai stato raggiunto prima. Il direttore generale Antonio Sanguedolce ha per questo ringraziato gli operatori che sono impegnati quotidianamente nel portare avanti la campagna vaccinale contro il Covid.

ASL BRINDISI

Proseguono le vaccinazioni nella Asl di Brindisi: oggi sono più di 3.400 le somministrazioni in programma, prevalentemente seconde dosi nei centri attivi sul territorio. Gli utenti che avevano la prenotazione del vaccino anti Covid nella sede di Oria il 7 e l’8 luglio devono presentarsi, nella data e nell’orario previsti, nel Centro di Latiano. È in corso l’attività di recall da parte degli operatori del Cup aziendale per avvisare gli utenti.

ASL BT

Sono quasi 329mila le vaccinazioni eseguite nella Asl Bt di cui 208.704 prime dosi e 120.589 seconde dosi. Nella giornata di lunedì intanto sono state somministrate quasi 3mila vaccinazioni. In tutti gli hub si procede secondo le indicazioni regionali con la somministrazione delle seconde dosi e delle prime dosi agli over 30.

ASL FOGGIA

Sono 567.396 le somministrazioni effettuate in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale. Ad oggi ha ricevuto almeno una dose di vaccino il 59,7% della popolazione vaccinabile con 362.186 prime dosi; ha invece concluso il ciclo vaccinale il 33,8% con 205.210 seconde dosi. Dato in costante crescita. Nei punti vaccinali, negli hub e ad opera dei medici di medicina generale continuano, infatti, le somministrazioni con priorità per le seconde dosi e le prime dosi per le categorie prioritarie (fragili e over 30). Nel dettaglio, a ieri mattina, in provincia di Foggia, hanno già ricevuto la seconda dose: 45.672 persone estremamente vulnerabili su 51.613 che hanno ricevuto la prima dose; 12.128 caregivers su 16.519 che hanno ricevuto la prima dose; 35.487 ultraottantenni (pari all’86,4%) su 38.469 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 93,7%); 35.332 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari al 61,9%) su 52.159 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 91,4%); 39.948 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari al 54,9%) su 63.728 che hanno ricevuto la prima dose (pari all’87,5%); 46.376 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 50,8%) su 69.326 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 76%); 22.568 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 26,2%) su 53.539 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 62,1%); 13.232 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 18,6%) su 37.412 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 52,6%).

I medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 143.034 dosi di vaccino.

ASL LECCE

6589 le vaccinazioni effettuate nella giornata di lunedì nei 12 Punti vaccinali di popolazione, nei centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale, negli ambulatori e a domicilio. 440 nella Struttura Operativa Territoriale della Protezione Civile di Campi Salentina, 631 nel Complesso Euroitalia di Casarano, 534 nel PTA di Gagliano del Capo, 480 nel Centro Polivalente Comunale di Galatina, 198 nel Poliambulatorio del Distretto di Galatina, 415 nella Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio” di Gallipoli, 579 nel Palazzetto dello Sport di Lecce, 494 nel Museo Sigismondo Castromediano di Lecce, 510 nella Caserma Zappalà di Lecce, 244 nell’edificio Comunale “Mercato delle Idee” di Muro Leccese, 84 nel Pta di Maglie, 346 nella RSSA comunale di Martano, 656 nello Stabile Zona Industriale di Nardò, 357 nel Centro Aggregazione Giovanile di Spongano, 30 nell’Ospedale di Gallipoli, 29 nell’Ospedale di Scorrano, 131 nel Dea Vito Fazzi, 121 nelle scuole del Distretto di Casarano, 24 nelle scuole del Distretto di Nardò, 84 dal Sisp di Ugento, 354 dai Medici di medicina generale.

ASL TARANTO

Prosegue la campagna vaccinale anche in Asl Taranto: nella provincia jonica, dall’inizio della campagna vaccinale sono state somministrate, in totale, oltre 537mila dosi di vaccino. Rispetto a questo dato, oltre 204mila cittadini hanno completato il ciclo vaccinale. Nella giornata di lunedì, sono state somministrate 27 dosi a domicilio e 558 dosi negli ambulatori dei medici di medicina generale, a vantaggio di pazienti fragili.

Gli hub vaccinali di Taranto e provincia continuano regolarmente le attività della campagna vaccinale, come da prenotazioni dei cittadini e programmazione degli anticipi delle seconde dosi. Ieri mattina sono state somministrate oltre 5mila dosi di vaccino, così distribuite: a Taranto 851 presso la SVAM e 954 presso l’Arsenale; 464 dosi a Martina Franca, 678 a Grottaglie, 836 a Manduria, 748 a Massafra, 612 presso l’hub di Ginosa.

Lunedì pomeriggio, invece, sono state somministrate oltre 2mila dosi di vaccino negli hub, così distribuite: a Taranto 122 presso la SVAM, 103 presso l’Arsenale e 1154 presso l’hub drive di Porte dello Jonio; 156 dosi a Martina Franca, 138 a Grottaglie, 283 a Manduria, 130 a Massafra, 41 presso l’hub di Ginosa.