Coronavirus in Puglia, dati del 5 agosto: +243 nuovi positivi

20

coronavirus giovedì

Il bollettino di giovedì 5 agosto 2021: salgono a 2.887 i casi positivi al Covid-19 in regione, nessun decesso

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per giovedì 5 agosto 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia sulla base degli ultimi dati comunicati quindi gli aggiornamenti sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 10.492 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 243 casi positivi: 35 in provincia di Bari, 30 in provincia di Brindisi, 47 nella provincia BAT, 13 in provincia di Foggia, 92 in provincia di Lecce, 19 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione, 5 casi di provincia di residenza non nota.

Non sono stati registrati decessi.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.946.886 test.

247389 sono i pazienti guariti.

2.887 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 256.947, così suddivisi:

  • 96.015 nella Provincia di Bari;
  • 25.977 nella Provincia di Bat;
  • 20.218 nella Provincia di Brindisi;
  • 45.625 nella Provincia di Foggia;
  • 27.932 nella Provincia di Lecce;
  • 39.892 nella Provincia di Taranto;
  • 865 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 423 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 05.8.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/AAI83.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 4 AGOSTO

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 4.870.663 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 del 5 agosto 2021 dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono il 96.1 % di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 5.066.995).

ASL BARI

Più di 10mila vaccinazioni sono state effettuate lunedì nei centri della ASL di Bari che continua a portare avanti la campagna vaccinale nel rispetto dei target previsti. Come emerge dall’analisi dei dati forniti dal controllo di gestione aziendale le somministrazioni totali registrate in provincia di Bari lo scorso 3 agosto sono state 10.900, di cui 10825 nei punti territoriali dell’azienda sanitaria e nel dettaglio si tratta di 1901 prime dosi e 8.924 seconde. Lavorano a pieno regime tutti gli hub della ASL: Fiera (1549), Molfetta (905), Bitonto (848), Alberobello (764), Terlizzi (712), Acquaviva (697), Monopoli (652), Valenzano (641), Catino-Bari (607). Intanto cresce la copertura vaccinale nelle varie fasce di età: ad oggi è stato raggiunto il 79 per cento di immunizzazione contro il Covid nella popolazione vaccinabile della intera provincia con prima dose e il 62 per cento con la seconda.

ASL BRINDISI

Prosegue la campagna vaccinale nella Asl di Brindisi: sono più di 3.400 le dosi somministrate lunedì. A Brindisi nel centro di Bozzano sono state vaccinate 250 persone, 373 nel Marconi-Flacco e 274 nel PalaVinci. Sono state 433 le dosi somministrate a Fasano, 423 nel poliambulatorio territoriale di Francavilla Fontana, 334 a San Donaci, 319 a Ceglie Messapica, 314 a Ostuni, 303 a San Vito dei Normanni, 214 a Oria, 183 a Mesagne. Altre 40 dosi complessive sono state somministrate negli ospedali Perrino e Camberlingo e 15 tra vaccinazioni a domicilio e ambulatoriali a cura dei medici di famiglia.

ASL BT

Continuano a migliorare le percentuali di vaccinazione per fasce di età nella Asl Bt: i giovanissimi fino a 19 anni sono coperti con la prima dose per il 23 per cento, i giovani di età compresa tra i 20 e i 29 anni per il 53 per cento. Salendo con l’età si arriva al 59 per cento (dai 30 ai 39) mentre i 40enni sono vaccinati con la prima dose per il 70 per cento dei casi. I 50enni che hanno già ricevuto il vaccino sono l’83 per cento del totale, continuando si arriva al 91 per cento (60enni) e al 93 per cento (70enni).

ASL FOGGIA

Sono 717.038 le somministrazioni effettuate in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale. Ad oggi ha ricevuto almeno una dose di vaccino il 67,3% della popolazione con 404.995 prime dosi; ha invece concluso il ciclo vaccinale il 51,6% con 312.043 seconde dosi.

Nel dettaglio, a ieri mattina, in provincia di Foggia, hanno già ricevuto la seconda dose: 49.562 persone estremamente vulnerabili su 52.858 che hanno ricevuto la prima dose; 13.211 caregivers su 16.782 che hanno ricevuto la prima dose; 36.191 ultraottantenni (pari all’88,1%) su 38.737 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 94,3%); 46.251 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari all’81%) su 53.414 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 93,6%); 53.908 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari al 74%) su 65.892 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 90,4%); 60.968 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 66,8%) su 74.152 che hanno ricevuto la prima dose (pari all’81,3%); 44.611 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 51,7%) su 60.529 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 70,2%); 31.654 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 44,5%) su 44.603 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 62,7%).

I medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 153.486 dosi di vaccino di cui 18.912 a domicilio.

ASL LECCE

Circa 6500 le vaccinazioni effettuate nella giornata di lunedì tra hub, centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale nella giornata di ieri. 430 nella Struttura Operativa Territoriale della Protezione Civile di Campi Salentina, 680 nel Complesso Euroitalia di Casarano, 663 nel PTA di Gagliano del Capo, 556 nel Centro Polivalente Comunale di Galatina, 461nella Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio” di Gallipoli, 431 nel Palazzetto dello Sport di Lecce, 405 nel Museo Sigismondo Castromediano di Lecce, 584 nella Caserma Zappalà di Lecce, 246 nell’edificio Comunale “Mercato delle Idee” di Muro Leccese, 558 nella RSSA comunale di Martano, 404 nello Stabile Zona Industriale di Nardò, 461 nel Centro Aggregazione giovanile di Spongano, 41 nell’Ospedale di Copertino, 94 nell’Ospedale di Gallipoli, 51 nel Poliambulatorio di Copertino, 175 nel Dea Fazzi, 232 dai Medici di medicina generale.

ASL TARANTO

Prosegue la campagna vaccinale in Asl Taranto: nella provincia jonica, dall’inizio della campagna vaccinale sono state somministrate, in totale, quasi 681mila dosi di vaccino. Hanno completato il ciclo vaccinale oltre 321mila cittadini. La percentuale dei residenti (maggiori di 12 anni) vaccinati con almeno una dose supera quindi il 71%. Nel capoluogo, è vaccinato con almeno una dose il 70,8% dei residenti maggiori di 12 anni; sul versante orientale, a Manduria il 70,4%, Avetrana il 75,1%, Fragagnano il 69,6%, Lizzano il 67%, Maruggio il 68,9%, Sava il 68,3% e Torricella il 67,3%; nel distretto di Grottaglie, nella città delle ceramiche il 73,4% degli over12 è vaccinato, a Carosino il 70,4%, Faggiano 71,3%, Leporano 68,5%, Monteiasi 72,5%, Montemesola 72,7%, Monteparano 71,6%, Pulsano 67,3%, Roccaforzata 74,4%, San Giorgio Ionico 69,7% e San Marzano di San Giuseppe 71,4%. Nella zona occidentale, invece, a Castellaneta raggiunge il 71%, Ginosa 69,3%, Laterza 77,4%, Palagianello 71,2%; a Massafra il 72%, Mottola 71,6%, Palagiano 69,6% e Statte 71,4%. A Martina Franca, infine, risultano vaccinati il 75,7% dei residenti con età maggiore di 12 anni, stessa percentuale anche a Crispiano.

Lunedì pomeriggio, sono state somministrate quasi 1000 dosi di vaccino negli hub, così distribuite: a Taranto 180 presso la SVAM e 297 presso l’Arsenale; 105 dosi a Martina Franca, 58 a Grottaglie, 140 a Manduria, 172 a Massafra, 130 presso l’hub di Ginosa.

Stamattina sono state somministrate oltre 3300 dosi di vaccino, così distribuite: a Taranto 520 presso la SVAM e 645 presso l’Arsenale; 286 a Martina Franca, 530 a Grottaglie, 440 a Manduria, 451 a Massafra, 526 presso l’hub di Ginosa.