Coronavirus Puglia, dati del 4 maggio: 1.028 nuovi positivi

17

coronavirus martedì

Il bollettino di martedì 4 maggio 2021: scendono a 46.620 i casi positivi al Covid-19 in regione, 34 decessi

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per martedì 4 maggio 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia quindi spazio alle notizie sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 13.803 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.028 casi positivi: 317 in provincia di Bari, 105 in provincia di Brindisi, 140 nella provincia BAT, 89 in provincia di Foggia, 196 in provincia di Lecce, 169 in provincia di Taranto, 8 casi di residenti fuori regione, 4 casi di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 34 decessi: 7 in provincia di Bari, 9 in provincia di Foggia, 6 in provincia di Lecce, 12 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati complessivamente 2.261.410 test.

  • 185.526 sono i pazienti guariti.
  • 46.620 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 238.144 così suddivisi:

  • 91.095 nella Provincia di Bari;
  • 23.593 nella Provincia di Bat;
  • 17.955 nella Provincia di Brindisi;
  • 42.993 nella Provincia di Foggia;
  • 23.971 nella Provincia di Lecce;
  • 37.395 nella Provincia di Taranto;
  • 773 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 369 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 04.5.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/N8p8R.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 3 MAGGIO

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 1.357.654 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17 del 3 maggio 2021).

Asl Bari

La campagna vaccinale della ASL Bari fa un ulteriore passo in avanti con l’avvio delle somministrazioni alla fascia d’età 60-69 anni. Nella programmazione di ieri, infatti, le prime dosi per questa categoria vaccinale vanno in parallelo con i richiami previsti per le altre fasce d’età o categorie più esposte al rischio per fragilità o vulnerabilità per patologia. Nella giornata di ieri i centri vaccinali della ASL Bari hanno eseguito 5.393 vaccinazioni, di cui 4.321 prime dosi e 1.072 seconde. Sempre cospicuo il contributo garantito dai medici dell’assistenza primaria con 1.549 immunizzazioni riservate a pazienti over 80, fragili e caregiver.

Dall’inizio della campagna, nei centri della ASL Bari sono stati somministrati 374.677 vaccini, di cui 282.391 prime dosi e 92.286 seconde, con una rete capillarmente diffusa sui territori formata da 270 diversi punti di somministrazione: centri vaccinali di popolazione, centri territoriali, ospedali, residenze sanitarie e socio sanitarie, centri di riabilitazione, caserme, penitenziari e luoghi di comunità.

Policlinico di Bari: continua la vaccinazione dei pazienti fragili. Ieri sono state effettuate circa 700 vaccinazioni. Negli ambulatori del Giovanni XXIII prime dosi per pazienti in trattamento con farmaci immunosopressori, al centro di vaccinazione ospedaliero seconde dosi per pazienti oncologici.

Asl Brindisi

Sono 2.800 le dosi somministrate domenica, nei centri della Asl di Brindisi, mentre ieri sono 3.000 le vaccinazioni in programma. In questi giorni, per la maggior parte, vengono somministrate seconde dosi a over 80, personale scolastico e rappresentanti delle forze dell’ordine e prime dosi a soggetti fragili. Mercoledì 5 maggio sono in arrivo 14.040 dosi di Pfizer ed è prevista una consegna dello stesso quantitativo anche nelle settimane successive, il 12 e il 19 maggio. I medici di medicina generale dal 6 maggio proseguiranno le vaccinazioni dei soggetti fragili negli hub e negli studi, con l’obiettivo di completare la prima dose per questa categoria al massimo entro la terza settimana del mese. Finora i medici di famiglia hanno somministrato oltre 14mila dosi.

Asl BT

Continua la campagna vaccinale nella Asl Bt dove gli hub sono attivi per la somministrazione delle seconde dosi. I medici di medicina generale stanno vaccinando invece i fragili: dal 29 aprile a oggi hanno somministrato più di 5mila dosi. L’hub dell’ospedale Dimiccoli resta attivo per i pazienti oncologici. Da oggi ricomincia la vaccinazione del personale scolastico con la somministrazione delle seconde dosi.

Asl Foggia

Boom di vaccinazioni lo scorso weekend in provincia di Foggia. Tra venerdì e domenica sono state somministrate in tutto 13.073 dosi di vaccino. Dall’avvio della campagna vaccinale ad oggi sono state somministrate 223.446 dosi di vaccino. Di queste, 169.016 sono le prime dosi e 54.430 le seconde. Le persone ultraottantenni che hanno ricevuto la prima somministrazione sono 35.652; di queste, 27.693 hanno ricevuto anche la seconda dose. Inoltre: hanno ricevuto la prima dose di vaccino 26.766 persone estremamente vulnerabili e, di queste, 3.338 hanno ricevuto anche la seconda; hanno ricevuto la prima dose 10.788 caregivers/familiari conviventi e, di questi, 628 hanno ricevuto anche la seconda dose; hanno ricevuto la prima dose 38.914 persone di età compresa tra 70 e 79 anni e, di queste, 2.380 hanno ricevuto anche la seconda la seconda somministrazione.

I medici di medicina generale, ad oggi, hanno effettuato 46.908 somministrazioni. La campagna vaccinale continua negli hub, nei Punti Vaccinali e ad opera dei medici di medicina generale.

Ieri, presso l’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo sono stati vaccinati, tra prime e seconde dosi, 141 pazienti estremamente vulnerabili e 6 cargivers/familiari conviventi.

Policlinico Riuniti di Foggia: presso il Poliambulatorio Vaccinale dell’UOC Igiene del plesso D’Avanzo, fino alle ore 17.00 di ieri, lunedì 3 maggio, sono state vaccinate 161 persone: 46 con condizioni di estrema vulnerabilità, 28 conviventi di pazienti ad alto rischio, 64 adulti di 60 anni di età e più.

Asl Lecce

Continua la campagna vaccinale nei centri della ASL Lecce. 5217 le vaccinazioni eseguite ieri. Gli operatori sono al lavoro per completare le somministrazioni in favore di over 80 e soggetti fragili. Prosegue la vaccinazione delle fasce di età 70-79 anni e l’attività dei Medici di medicina generale che vaccinano i propri assistiti a domicilio, negli ambulatori e in alcuni casi negli Hub della provincia. Gli Hub sono aperti dalle 8 alle 14 e dalle 15 alle 21.

Altissima l’attenzione verso le persone con elevata fragilità, 976 quelle vaccinate nella giornata di ieri. Tra loro persone con malattia rara, persone con diabete e seconde dosi per pazienti oncologici.

Asl Taranto

Prosegue senza sosta la campagna vaccinale a Taranto e provincia, dove sono state superate le 186 mila inoculazioni, di cui oltre 137 mila prime dosi e circa 49 mila seconde dosi. Ha avuto un grande successo, sabato 1 e domenica 2 maggio, l’iniziativa di vaccinazioni degli over 60 in modalità drive trough presso il Centro Commerciale “Porte dello Jonio” di Taranto. Nella sola giornata di ieri, sono stati oltre 700 i cittadini convenuti per ricevere la prima dose.

Ieri, 3 maggio, così come anche nei prossimi giorni fino a venerdì 7 maggio, tutti gli hub vaccinali della provincia sono aperti mattina e pomeriggio. Questa mattina sono state somministrate complessivamente 1.967 dosi di vaccino, di cui 1.805 prime dosi e 162 seconde dosi. Più nel dettaglio, sono state eseguite 401 vaccinazioni con prima dose alla SVAM di Taranto, 94 al Palaricciardi di Taranto, 205 all’hub di Martina Franca, 230 all’hub di Grottaglie, 216 all’hub di Manduria, 303 all’hub di Massafra e 356 all’hub di Ginosa. Hanno completato la vaccinazione, ricevendo la seconda dose: 107 persone al Palaricciardi, 43 a Massafra e 12 a Ginosa.