Coronavirus in Puglia, dati del 30 giugno: +35 nuovi positivi

44

coronavirus mercoledì

Il bollettino di mercoledì 30 giugno 2021: scendono a 2.938 i casi positivi al Covid-19 in regione, nessun decesso

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per mercoledì 30 giugno 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia sulla base degli ultimi dati comunicati quindi la situazione della campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 7.213 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 35 casi positivi: 8 in provincia di Bari, 3 in provincia di Brindisi, 7 nella provincia BAT, 3 in provincia di Foggia, 9 in provincia di Lecce, 6 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione.

3 casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti.

Non sono stati registrati decessi.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati complessivamente 2.676.021 test.

  • 243.761 sono i pazienti guariti.
  • 2.938 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 253.341 così suddivisi:

  • 95.195 nella Provincia di Bari;
  • 25.591 nella Provincia di Bat;
  • 19.808 nella Provincia di Brindisi;
  • 45.160 nella Provincia di Foggia;
  • 26.928  nella Provincia di Lecce;
  • 39.480 nella Provincia di Taranto;
  • 813 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 366 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 30.6.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/9O6qd.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 29 GIUGNO

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 3.492.485 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 del 29 giugno 2021 dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono il 93.4% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 3.738.015.

ASL BARI

Sono 13.238 le somministrazioni effettuate nelle ultime 24 ore nei centri vaccinali della ASL di Bari, di cui 5.679 prime dosi e 7.604 seconde. La campagna vaccinale prosegue a ritmo sostenuto e in alcuni hub della provincia sono state superate le 1500 iniezioni in una sola giornata: uno straordinario impegno degli operatori sanitari al lavoro per assicurare la dose di vaccino ad ogni singolo cittadino e raggiungere una immunizzazione contro il Covid più larga possibile. L’obiettivo trova infatti conferma nella percentuale di popolazione vaccinabile che è stata coperta con almeno la prima dose e che attualmente si attesta al 68 per cento.

ASL BAT

Nella giornata di lunedì sono state somministrate 5793 dosi di vaccino in tutta la provincia, di cui 1754 ad Andria, 1074 a Barletta, più di 600 a Bisceglie e Canosa, 736 a Trani. Intanto si sta procedendo con la climatizzazione degli hub: a Margherita, Trinitapoli e San Ferdinando le strutture sono state già dotate di climatizzatori. Entro poche ore sarà climatizzato, a cura della Asl Bt, l’hub di Andria e subito dopo si procederà con le altre città.

ASL BRINDISI

Proseguono le vaccinazioni nella Asl di Brindisi. Gli hub della provincia sono stati dotati di sistemi di condizionamento dell’aria che dovrebbero garantire le condizioni ideali per la prosecuzione della campagna vaccinale. Gli appuntamenti in calendario a Oria ieri e oggi sono stati spostati nelle sedi di Mesagne e Latiano. La direzione strategica, per evitare di esporre gli utenti alle ore più calde, ha differito tutti gli appuntamenti al pomeriggio, avendo cura di comunicare i nuovi orari agli interessati. In queste ore è in corso la riprogrammazione delle attività in relazione all’annunciata contrazione degli approvvigionamenti di vaccini prevista per il mese di luglio.

ASL LECCE

7200 le vaccinazioni effettuate nella giornata di lunedì nei 12 Punti vaccinali di popolazione, nei centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale, negli ambulatori e a domicilio. 577 nella Struttura Operativa Territoriale della Protezione Civile di Campi Salentina, 622 nel Complesso Euroitalia di Casarano, 507 nel PTA di Gagliano del Capo, 384 nel Centro Polivalente Comunale di Galatina, 547 nella Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio” di Gallipoli, 670 nel Palazzetto dello Sport di Lecce, 460 nel Museo Sigismondo Castromediano di Lecce, 722 nella Caserma Zappalà di Lecce, 323 nell’edificio Comunale “Mercato delle Idee” di Muro Leccese, 513 nella RSSA comunale di Martano, 528 nello Stabile Zona Industriale di Nardò, 357 nel Centro Aggregazione Giovanile di Spongano, 66 nell’Ospedale di Copertino, 42 nell’Ospedale di Gallipoli, 94 nell’Ospedale di Scorrano, 101 nel Dea Fazzi e 1105 dai Medici di medicina generale.

ASL FOGGIA

Sono 529.131 le dosi somministrate complessivamente in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale. Ad oggi ha ricevuto almeno una dose il 57,2% della popolazione vaccinabile (con 347.199 prime dosi); ha invece concluso il ciclo vaccinale il 30% (con 181.932 seconde dosi). Continuano le somministrazioni nei punti vaccinali, negli hub e ad opera dei medici di medicina generale. Per fronteggiare i disagi collegati alle elevate temperature, la ASL Foggia ha predisposto misure volte a garantire l’ideale comfort climatico all’interno dei punti vaccinali non climatizzati.

Dove è stato possibile, in sinergia con gli enti proprietari delle strutture che ospitano le postazioni vaccinali a cui va il ringraziamento della Direzione, si stanno installando adeguati impianti di climatizzazione. È il caso dei punti vaccinali di Vieste, Accadia, Cagnano Varano, Lucera, Manfredonia, Orta Nova, San Giovanni Rotondo, San Nicandro Garganico, Vico del Gargano. È stata invece disposta la chiusura di quei punti vaccinali nei quali non è stato possibile effettuare interventi simili. Nel dettaglio, chiuderanno le postazioni di:

  • Foggia, Istituto Masi-Giannone ( dal 5 luglio le attività si sposteranno al PVP della Fiera di Foggia);
  • Monte Sant’Angelo, Palazzetto dello Sport (dal 5 luglio le attività di sposteranno al Punto vaccinale all’interno del Presidio Territoriale di Assistenza);
  • San Severo, Scuola elementare De Palma (dal 5 luglio le attività si sposteranno al PVT di via Crogan);
  • Troia, Palazzetto dello Sport (dal 5 luglio le prime dosi saranno prenotabili presso gli altri punti vaccinali del territorio, le seconde dosi saranno somministrate presso la sede del Distretto di Troia).

Nel dettaglio, a questa mattina, in provincia di Foggia, hanno già ricevuto la seconda dose: 43.082 persone estremamente vulnerabili su 51.081 che hanno ricevuto la prima dose; 11.410 caregivers su 16.390 che hanno ricevuto la prima dose; 35.200 ultraottantenni (pari all’85,7%) su 38.357 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 93,4%); 31.360 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari al 54,9%) su 51.879 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 90,9%); 36.297 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari al 49,8%) su 63.292 che hanno ricevuto la prima dose (pari all’86,9%); 39.840 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 43,7%) su 67.636 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 74,1%); 18.891 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 21,9%) su 50.225 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 58,2%); 11.607 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 16,3%) su 34.969 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 49,2%); 8.660 persone di età compresa tra 29 e 17 anni su 37.533 che hanno ricevuto la prima dose.

I medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 138.025 dosi di cui 17.387 a domicilio. Presso l’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo sono state vaccinate dal 21 al 25 giugno 203 persone tra pazienti in cura e caregivers.

ASL TARANTO

Prosegue la campagna vaccinale anche in Asl Taranto: nella provincia jonica, dall’inizio della campagna vaccinale sono state somministrate, in totale, oltre 498mila dosi di vaccino. Rispetto a questo dato, quasi 179mila cittadini hanno completato il ciclo vaccinale. Nella giornata di lunedì, sono state somministrate 77 dosi a domicilio e quasi 1.200 dosi negli ambulatori dei medici di medicina generale, a vantaggio di pazienti fragili. Gli hub vaccinali di Taranto e provincia continuano regolarmente le attività della campagna vaccinale, come da prenotazioni dei cittadini e cronoprogramma. Ieri mattina sono state somministrate oltre 3.300 dosi di vaccino, così distribuite: a Taranto 526 presso la SVAM, 352 dosi presso l’Arsenale e 372 dosi al PalaRicciardi; 270 dosi a Martina Franca, 370 dosi a Grottaglie, 371 dosi a Manduria, 512 dosi a Massafra, 592 dosi presso l’hub di Ginosa.