Coronavirus Puglia, dati del 3 maggio: +335 nuovi positivi

10

coronavirus lunedì

Il bollettino di lunedì 3 maggio 2021: scendono a 47.023 i casi positivi al Covid-19 in regione, 52 decessi

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per lunedì 3 maggio 2021. Andiamo a a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia quindi spazio alle notizie sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 5.528 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 335 casi positivi: 54 in provincia di Bari, 39 in provincia di Brindisi, 47 nella provincia BAT, 81 in provincia di Foggia, 100 in provincia di Lecce, 11 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione.

Sono stati registrati 52 decessi: 19 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 2 in provincia BAT, 5 in provincia di Foggia, 8 in provincia di Lecce, 16 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati complessivamente 2.247.607 test.

  • 184.129 sono i pazienti guariti.
  • 47.023 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 237.116 così suddivisi:

  • 90.778 nella Provincia di Bari;
  • 23.453 nella Provincia di Bat;
  • 17.850 nella Provincia di Brindisi;
  • 42.904 nella Provincia di Foggia;
  • 23.775 nella Provincia di Lecce;
  • 37.226 nella Provincia di Taranto;
  • 765 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 365 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 03.5.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/nBPWt.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 2 MAGGIO

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 1.322.017 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia, su 1.577.235 dosi consegnate, pari all’83,8%. (dato aggiornato alle 17.11 del 2 maggio 2021).

Nella giornata di sabato sono state consegnate 124.400 dosi di Astrazeneca, 16.900 di Moderna, 10.500 di Janssen. La prossima consegna è prevista per mercoledi prossimo con 141.570 dosi di Pfizer.

Asl Bari

Continua anche ieri la campagna vaccinale nei centri della Asl di Bari come da programma. Gli operatori sono al lavoro negli hub per eseguire le somministrazioni in favore dei soggetti fragili e delle fasce di età 70-79 anni in dirittura di arrivo prima dell’inizio fissato per la settimana prossima delle categorie 60-69. Prosegue anche l’attività dei medici di Medicina generale che stanno vaccinando i propri assistiti negli ambulatori distrettuali. Nelle ultime 24 ore sono state eseguite 6.238 vaccinazioni di cui 4.860 prime dosi e 1.378 seconde. Di queste 2.128 a cura dei medici di Medicina generale.

Asl Brindisi

Nei centri della Asl di Brindisi sabato sono state somministrate 2.522 dosi di vaccino anti Covid e altrettante saranno, a fine giornata, le vaccinazioni effettuate ieri dagli operatori del Servizio di Igiene e Sanità pubblica e dai medici di medicina generale. Finora, in tutto, sono state somministrate oltre 111mila dosi di vaccino, di cui 85mila prime dosi e più di 26mila seconde dosi. La copertura vaccinale con la prima dose relativa ai residenti con più di 80 anni di età è vicina all’80 per cento. Agli over 80 sono state somministrate circa 22mila prime dosi e 12mila seconde dosi. “Stiamo andando avanti con le seconde dosi per gli over 80 – spiega il direttore del Sisp, Stefano Termite – e con le prime dosi per quegli ultraottantenni che non si erano prenotati in precedenza. Per loro è stata programmata una serie di appuntamenti, a partire dal 24 aprile. Ieri, primo maggio la sessione era a Mesagne, oggi, invece, a Francavilla Fontana e Ceglie Messapica. L’ultimo appuntamento per il recupero della prima dose degli over 80 è in calendario il 4 maggio a San Pietro Vernotico”.

Asl BT

Ieri per la prima volta il PalaAssi di Trani è stato utilizzato da 13 medici di medicina generale che hanno vaccinato 660 pazienti fragili. Vaccinazioni in corso anche nell’hub vaccianale di Minervino e a Spinazzola. Su tutto il territorio continua la vaccinazione dei medici di medicina generale presso gli ambulatori. Oggi invece riprenderà la somministrazione delle seconde dosi.

Asl Foggia

Weekend di vaccinazioni in provincia di Foggia nei Punti Vaccinali e ad opera dei medici di medicina generale. La giornata di sabato si è conclusa con 4.094 somministrazioni. Dall’avvio della campagna vaccinale ad oggi sono state somministrate 220.038 dosi di vaccino. Di queste, 166.627 sono le prime dosi e 53.411 le seconde.

Le persone ultraottantenni che hanno ricevuto la prima somministrazione sono 35.572; di queste, 27.493 hanno ricevuto anche la seconda dose.

Inoltre: hanno ricevuto la prima dose di vaccino 25.944 persone estremamente vulnerabili, di queste 2.970 hanno ricevuto anche la seconda; hanno ricevuto la prima dose 10.630 caregivers e familiari conviventi, di questi 444 hanno ricevuto anche la seconda dose; hanno ricevuto la prima dose 38.359 persone di età compresa tra 70 e 79 anni, di queste 2.063 hanno ricevuto anche la seconda la seconda somministrazione.

I medici di medicina generale, ad oggi, hanno effettuato 44.469 somministrazioni, di cui 8.082 a domicilio.

Asl Lecce

Sono 48.608 gli ultra ottantenni a cui è stato somministrato il vaccino nella Asl Lecce, 31.609 hanno già completato la vaccinazione. Prosegue la vaccinazione dei soggetti fragili nei centri di cura e da parte dei medici di medicina generale: circa 1.400 le dosi inoculate ieri.

22.331 le vaccinazioni eseguite finora dai medici a domicilio e negli ambulatori. A regime la vaccinazione degli over 70 nei Punti vaccinali di popolazione e nei centri sanitari: quasi 5mila nella giornata di ieri. Attivi i centri comunali allestiti a San Donato, Tuglie, Leverano e Monteroni dove vengono vaccinati ultra ottantenni e pazienti fragili residenti.

Asl Taranto

Domenica di vaccinazione presso l’hub Porte dello Jonio in modalità drive through. Sino alle 17, circa 700 residenti hanno ricevuto la prima dose di vaccino AstraZeneca, somministrato direttamente in auto nell’area parcheggio appositamente allestita presso il centro commerciale. L’hub è rimasto operativo fino alle 20 di ieri.

In mattinata, a Martina Franca si sono concluse le somministrazioni della seconda dose per 174 caregiver di pazienti dializzati e oncologici. Si aggiungono alle 200 dosi di vaccino somministrato invece ieri pomeriggio al Moscati a pazienti oncologici gestiti dal centro.

Oggi riprendono le attività degli hub di Taranto e provincia secondo crono programma, che potrebbe essere suscettibile di cambiamenti logistici.