Coronavirus Puglia, dati del 29 aprile: +1.501 nuovi positivi

12

coronavirus giovedì

Il bollettino di giovedì 29 aprile 2021: scendono a 48.429  i casi positivi al Covid-19 in regione, 30 decessi

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per giovedì 29 aprile 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia quindi spazio alle notizie sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 12.290 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.501 casi positivi: 422 in provincia di Bari, 113 in provincia di Brindisi, 221 nella provincia BAT, 332 in provincia di Foggia, 226 in provincia di Lecce, 179 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione, 6 casi di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 30 decessi: 13 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 2 in provincia BAT, 5 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 6 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati complessivamente 2.211.107 test.

  • 179.232 sono i pazienti guariti.
  • 48.429 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 233.497 così suddivisi:

  • 89814 nella Provincia di Bari;
  • 22.999 nella Provincia di Bat;
  • 17.463 nella Provincia di Brindisi;
  • 42.202 nella Provincia di Foggia;
  • 23.187 nella Provincia di Lecce;
  • 36.715 nella Provincia di Taranto;
  • 752   attribuiti a residenti fuori regione;
  • 365  provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 29.4.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/Mc4gh.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 28 APRILE

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia sono 1.225.017. Il dato è aggiornato alle ore 18.00 del 28 aprile 2021. Con una percentuale del 95% di dosi somministrate su quelle consegnate la Puglia è oggi al terzo posto delle regioni italiane.

L’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco dichiara: “Con l’arrivo delle nuove dosi Pfizer da Roma abbiamo immediatamente ripreso ad approvvigionare i medici di medicina generale della Puglia in modo che possano procedere con le vaccinazioni programmate dei loro pazienti più fragili e anziani. Colgo l’occasione per ringraziare tutta la categoria dei medici di medicina generale per il capillare lavoro che stanno portando avanti nonostante le difficoltà legate alla complessità della campagna e con un impegno che va certamente al di là di qualsiasi accordo contrattuale. Domani terremo un incontro con tutti gli ordini dei medici della Puglia e con i coordinatori della medicina di base delle ASL per fare un punto sull’avanzamento della campagna vaccinale, ascoltare direttamente le loro proposte e rinnovare lo spirito di grande collaborazione che in questo momento unisce tutta la sanità nel contrasto al coronavirus”.

Asl Bari

Sono 46.471 le vaccinazioni eseguite finora dai medici di Medicina generale che continuano a contribuire in maniera efficace e puntuale all’avanzamento della campagna vaccinale della ASL di Bari. I medici di assistenza primaria hanno proseguito anche ieri le somministrazioni in favore di soggetti fragili a domicilio, nel proprio studio o nelle sedi messe a disposizione dall’azienda sanitaria. Il NOA Covid-Vacc ha già predisposto una ulteriore distribuzione di vaccini di intesa con i distretti socio sanitari per i medici di Medicina generale riceveranno circa 21mila dosi, di cui 9mila per le seconde dosi e 12mila per eseguire prime vaccinazioni dei loro assistiti. Intanto continua senza sosta anche l’attività vaccinale negli hub della ASL riservata ai soggetti della fascia di età 79-70 anni che hanno aderito tramite portale regionale, e farmacie. Nelle ultime 24 ore sono state somministrate 6.862 dosi, di cui 4.682 prime dosi e 2.180 seconde. Dall’inizio della campagna vaccinale ad oggi sono state inoculate nei centri vaccinali della ASL, fra hub, punti territoriali, Rsa, comunità, carceri e caserme 339.424 dosi, di cui 255.704 prime dosi e 83.720 seconde.

Policlinico di Bari. Va avanti la campagna vaccinale dedicata ai soggetti fragili in cura al Policlinico di Bari. Nella giornata di ieri sono stati vaccinati con la prima dose circa 250 diabetici mentre hanno ricevuto la somministrazione della seconda dose circa 200 pazienti trapiantati e oncologici.

Asl Bt

Sono 97109 le vaccinazioni effettuate fino a oggi nella Asl Bt di cui 74817 prime dosi e 22292 seconde dosi. Ieri intanto come da programma sono state consegnate a Barletta 11700 dosi di vaccino Pfizer che sarà utilizzato in via prioritaria per la vaccinazione dei pazienti fragili e oncologici e per le seconde dosi già programmate. Una buona parte di vaccini sarà messa a disposizione dei medici di medicina generale perché possano continuare in maniera costante e omogenea la vaccinazione dei pazienti fragili su tutto il territorio: a oggi hanno somministrato 10169 dosi.

Asl Foggia

Superate in provincia di Foggia le 200.000 somministrazioni di vaccino mentre continua la campagna vaccinale nei Punti Vaccinali, nei centri specialistici e ad opera dei medici di medicina generale su tutto il territorio provinciale. Ieri sono state consegnate a Foggia 23.400 dosi di vaccino di cui circa 10.000 saranno distribuite nelle prossime ore ai medici di medicina generale per la vaccinazione delle persone estremamente vulnerabili e con disabilità grave. Dall’avvio della campagna vaccinale ad oggi sono state somministrate 201.556 dosi di vaccino. Di queste, 153.374 sono le prime dosi e 49.182 le seconde. Le persone ultraottantenni che hanno ricevuto la prima somministrazione sono 34.973; di queste, 26.301 hanno ricevuto anche la seconda dose. Hanno ricevuto la prima dose di vaccino: 21.131 persone estremamente vulnerabili o affette da grave disabilità; 9.727 caregivers e familiari conviventi; 34.754 persone di età compresa tra 70 e 79 anni. La giornata di ieri si è conclusa con 3.144 somministrazioni di cui circa 1.400 effettuate dai medici di medicina generale. Ieri mattina, presso l’Ospedale di San Severo sono stati vaccinati 5 pazienti oncologici con particolari allergie.

Presso Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo ieri hanno ricevuto la prima dose 40 pazienti oncologici, 32 persone affette da allergie, 2 persone conviventi; hanno ricevuto la seconda somministrazione 34 pazienti oncologici e ematologici.

Al Policlinico Riuniti di Foggia il Centro Vaccinale dell’UOC Igiene del plesso D’Avanzo nella giornata di ieri 28 aprile, è rimasto aperto per l’immunizzazione di 175 soggetti, di cui 118 pazienti estremamente fragili prenotati e 28 adulti con 60 e più anni di età

Asl Brindisi

Nella Asl di Brindisi continuano regolarmente le vaccinazioni con seconde dosi. Somministrazioni di prime dosi sono in corso per gli utenti afferenti alle reti di patologie – persone con malattie rare, oncologici, emopatici – e anche per quegli anziani over 80 che non si erano prenotati e che saranno vaccinati nei centri di Brindisi, Ceglie Messapica, Francavilla Fontana, Mesagne e San Pietro Vernotico. Nella giornata di ieri sono state somministrate in tutto circa mille dosi. Sono in programma oggi, giovedì, grazie all’arrivo di più di 15mila dosi di Pfizer, le vaccinazioni per i soggetti fragili a cura dei medici di medicina generale, che finora hanno somministrato 12mila dosi. Entro domenica 2 maggio potranno essere vaccinati tutti gli utenti per i quali i medici di famiglia avevano già programmato le somministrazioni. Un’ulteriore consegna di vaccini Pfizer, circa 14mila dosi, è prevista per il 5 maggio: dal giorno successivo i medici di medicina generale proseguiranno con le vaccinazioni delle persone fragili.

Asl Taranto

Nella Asl Taranto, è stata superata quota 169mila dosi di vaccino Covid somministrate. Il sistema aggiornato a stamattina, infatti, registra poco più di 126mila prime dosi e poco più di 43mila seconde dosi. Ecco il dettaglio per quel che riguarda le ultime ore. Martedì pomeriggio sono state somministrate 1.179 prime dosi, così suddivise: a Taranto, 186 presso l’istituto Moro e 213 al PalaRicciardi; 304 a Manduria; 269 presso l’hub di Grottaglie e 207 in quello di Ginosa. Sempre a Ginosa sono state somministrate 54 seconde dosi; ulteriori 90 seconde dosi sono state somministrate a Grottaglie. Stamattina, invece, 568 cittadini hanno ricevuto la prima dose del vaccino: 267 presso l’hub alla SVAM e 44 al Palaricciardi nel capoluogo e 257 a Ginosa. Hanno infine completato la vaccinazione 206 persone al Palaricciardi e 60 a Manduria.

Asl Lecce

Quasi 7000 le dosi somministrate nella giornata di martedì in ASL Lecce. Prosegue la vaccinazione degli over 80, degli over 70 e dei pazienti fragili. È in corso una ricognizione per individuare le persone estremamente vulnerabili e disabili gravi non ancora vaccinate, Distretto per Distretto. Prosegue la vaccinazione da parte dei medici di medicina generale – 18239 le dosi somministrate finora – e tra prime e seconde dosi la vaccinazione dei pazienti fragili tra cui oncologici e oncoematologici. Sono 1099 i pazienti con malattia rara vaccinati finora. Gli over 80 ad aver ricevuto la prima dose sono ad oggi 47248.