Coronavirus in Puglia, dati del 28 agosto: +304 nuovi positivi

82

coronavirus sabato

Il bollettino di sabato 28 agosto 2021: salgono a 4.646 i casi positivi al Covid-19 in regione, un decesso

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per sabato 28 agosto 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia sulla base degli ultimi dati comunicati quindi gli aggiornamenti sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 15.321 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 304 casi positivi: 77 in provincia di Bari, 35 in provincia di Brindisi, 45 nella provincia BAT, 51 in provincia di Foggia, 68 in provincia di Lecce, 20 in provincia di Taranto, nessuno caso di residente fuori regione, 9 in via di definizione.

Un decesso registrato.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 3.249.481 test.

251.683 sono i pazienti guariti.

4.646 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 263.031, così suddivisi:

  • 97.221 nella Provincia di Bari;
  • 27.333 nella Provincia di Bat;
  • 20.831 nella Provincia di Brindisi;
  • 46.404 nella Provincia di Foggia;
  • 29.497 nella Provincia di Lecce;
  • 40.344 nella Provincia di Taranto;
  • 951 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 450 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 27 AGOSTO

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 5.315.929 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 del 27 agosto dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono il 90,4% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 5.879.606).

ASL BARI

Nei centri della ASL Bari continua spedita la vaccinazione della popolazione studentesca. Nella giornata di giovedì, su 6.400 somministrazioni totali, 3mila hanno riguardato ragazzi e ragazze tra 12 e 19 anni. Nell’hub Fiera del Levante a Bari, in particolare, oggi sono in programma vaccinazioni a chiamata attiva per gli studenti delle scuole secondarie di 2° grado “Q. Orazio Flacco”, “Socrate”, “A. Volta” e “Calamandrei” di Bari. Nell’hub vaccinale di Polignano a Mare spazio per i ragazzi della scuola “Carelli – Forlani” di Conversano, a Bitonto per gli studenti della scuola media “De Renzio-Cassano” e del liceo “Galileo Galilei”. Nell’hub di Gravina la programmazione odierna coinvolge l’istituto comprensivo “Santomasi- Scacchi” e “S. G. Bosco- Benedetto XIII” di Poggiorsini. A Molfetta la chiamata attiva ha raggiunto gli studenti di istituto “Ferraris”, “Salvemini”, “Mons. Antonio Bello” e centro studi “Levante” mentre a Grumo Appula toccherà sempre oggi agli studenti del comprensivo “Devitofrancesco-Giovanni XXIII” e infine ad Altamura agli alunni della scuola secondaria di primo grado “Serena Pacelli”.

Sinora l’adesione dei giovanissimi in età scolare è stata nel complesso molto alta: quasi 13mila vaccinati negli ultimi quattro giorni, oltre 19mila dal 16 agosto e più di 108mila dosi totali somministrate. Con una copertura vaccinale che ha già raggiunto con prima dose il 70% dei 12-19enni e il 37% con ciclo completo.

Continuano a crescere, in generale, i numeri della campagna vaccinale anti-Covid che, dal 27 dicembre ad oggi, ha totalizzato oltre 1milione e 753mila dosi somministrate. Cifre che si riflettono nell’ampia copertura vaccinale assicurata alla popolazione vaccinabile, dai 12 anni in poi: l’85% ha ricevuto almeno la prima dose e il 72% ha completato l’intero ciclo di immunizzazione.

ASL BRINDISI

Nella Asl di Brindisi il Dipartimento di Prevenzione ha organizzato per ieri una giornata di vaccinazione con un ambulatorio mobile che ha fatto tappa in alcuni stabiimenti balneari nella zona di Brindisi e stasera sarà nelle piazze di Latiano, Francavilla Fontana e Mesagne.

“Il tema principale di questa fase della campagna vaccinale – spiega Stefano Termite, direttore del Dipartimento di Prevenzione – è la prossimità. Stiamo raggiungendo tutti i luoghi in cui ci sono aggregazioni di persone per invitarle a vaccinarsi. Tra le iniziative messe in campo anche l’accesso libero agli hub: tutti i cittadini, e in particolare i ragazzi tra i 12 e i 19 anni, possono presentarsi senza prenotazione nei centri aperti. Per questo abbiamo riservato in ogni centro vaccinale un 20-30% di dosi in più. In collaborazione con gli istituti scolastici, infine, abbiamo programmato sedute per gli studenti: siamo partiti ieri con Bozzano a Brindisi e Conforama a Fasano, proseguiremo stasera con Ostuni e San Vito dei Normanni e lunedì con un nuovo appuntamento a Bozzano”.

ASL BT

Obiettivo di questi giorni, mentre la campagna di vaccinazione a tutta la popolazione continua sensa sosta, è quello di vaccinare tutti gli studenti della Provincia prima dell’inizio dell’anno scolastico. Per questo la Asl Bt sta collaborando con gli istituti scolastici che hanno risposto prontamente all’invito e hanno chiamato studenti e genitori presentando il calendario vaccinale riservato agli studenti. Per la prossima settimana sono in programma altre due giornate dedicate: lunedì 30 agosto e mercoledì 1 settembre dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 negli hub di Andria, Barletta, Bisceglie, Trani, Canosa e Margherita di Savoia si terranno vaccinazioni a sportello.

Per i minori è necessaria la presenza di entrambi i genitori o, in alternativa, è possibile presentare una delega con documento di riconoscimento. I moduli sono stati pubblicati sul Portale della Asl Bt.

ASL FOGGIA

Sono 775.228 le somministrazioni effettuate in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale. Ad oggi ha ricevuto almeno una dose di vaccino il 79,6% delle persone di età superiore a 12 anni. Ha concluso il ciclo vaccinale il 63,8% degli over 12.

Dal 1 agosto ad oggi sono state somministrate 6.265 dosi a persone residenti fuori provincia. Continuano le attività presso i Punti Vaccinali della provincia sia secondo la programmazione che con accesso libero per i giovani di età compresa tra 12 e 19 anni.

Si comunica che, a causa dell’elevata probabilità di temporali, l’iniziativa dedicata ai giovani dal tema “La serata della Salute”, prevista a San Severo nel pomeriggio di sabato 28 agosto, è stata rinviata a martedì 31 agosto: dalle ore 18,30 alle ore 23,00, in Piazza del Carmine, le squadre vaccinali della ASL Foggia saranno a disposizione di ragazze e ragazzi di età compresa tra 12 e 19 anni che potranno vaccinarsi ad accesso libero, senza prenotazione.

Nel dettaglio, a ieri mattina, in provincia di Foggia, hanno già ricevuto la seconda dose: 36.381 ultraottantenni (pari all’88%) su 38.887 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 93,9%); 47.652 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari all’82,2%) su 53.933 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 92,3%); 56.589 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari al 75,6%) su 67.018 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 88,9%); 65.065 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 69,4%) su 76.548 che hanno ricevuto la prima dose (pari all’81,2%); 50.755 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 57,4%) su 64.098 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 71,5%); 37.092 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 49,4%) su 49.444 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 64%); 34.518 persone di età compresa tra 29 e 20 anni (pari al 45,7%) su 51.033 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 65,5%); 16.805 giovani di età compresa tra 19 e 12 anni (pari al 31,8%) su 29.391 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 54,5%).

I medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 155.607 dosi di vaccino di cui 19.100 a domicilio.

ASL LECCE

Sono 1.020.631 le dosi di vaccino somministrate finora a cittadini residenti in provincia di Lecce, di cui 540.447 prime dosi, 459.008 seconde dosi e 21.176 monodose. 49.693 quelle destinate finora ai ragazzi tra i 12 e i 19 anni. Prosegue la campagna di vaccinazione tra hub, centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale: 3816 le vaccinazioni effettuate nella giornata di ieri di cui 227 nelle scuole, a ragazzi di età compresa tra i 12 e i 19 anni.

ASL TARANTO

Per l’aggiornamento della campagna vaccinale in Asl Taranto, ad oggi sono state somministrate 727.040 dosi di vaccino in totale. Rispetto a questo dato, oltre 342 mila cittadini hanno completato il ciclo vaccinale.

Per quanto riguarda le somministrazioni effettuate negli hub vaccinali del territorio ionico, il dato aggiornato a stamane riporta quasi 2000 dosi di vaccino, così distribuite: a Taranto, 659 dosi in Arsenale e 123 presso la Svam, 219 a Martina Franca, 127 a Manduria, 116 a Ginosa, 578 a Grottaglie, 97 a Massafra. La campagna di vaccinazione per i giovani 12-18 anni procede anche oggi con accesso libero presso gli hub di Taranto SVAM (SCUOLA VOLONTARI AERONAUTICA MILITARE), Ginosa, Manduria e Massafra, operativi fino alle ore 16, e con ordinaria prenotazione dei posti a loro riservati negli hub dell’Arsenale Militare di Taranto, Grottaglie e Martina Franca.

Si è svolta inoltre ieri sera l’Open Day serale di vaccinazione presso l’hub Porte dello Jonio, dalle 18 a mezzanotte in modalità drive through. I cittadini, a partire dai 12 anni compiuti in poi, potranno ricevere liberamente la somministrazione del vaccino senza necessità di prenotazione e senza vincolo di età massima, fino a esaurimento della fornitura di dosi giornaliere.