Coronavirus in Puglia, dati del 19 maggio: +433 nuovi positivi

17

coronavirus mercoledì

Il bollettino di mercoledì 19 maggio 2021: scendono a 35.761 i casi positivi al Covid-19 in regione, 8 decessi

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per mercoledì 19 maggio 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia sulla base degli ultimi dati comunicati quindi spazio alle notizie sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 9.610 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 433 casi positivi: 160 in provincia di Bari, 45 in provincia di Brindisi, 78 nella provincia BAT, 12 in provincia di Foggia, 75 in provincia di Lecce, 61 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione.

Sono stati registrati 8 decessi: 2 in provincia di Bari, 2 in provincia BAT, 1 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati complessivamente 2.406.397 test.

  • 205.261 sono i pazienti guariti.
  • 35.761 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 247.334 così suddivisi:

  • 93.759 nella Provincia di Bari;
  • 24.742 nella Provincia di Bat;
  • 18.859 nella Provincia di Brindisi;
  • 44.263 nella Provincia di Foggia;
  • 25.853 nella Provincia di Lecce;
  • 38.691 nella Provincia di Taranto;
  • 790 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 377 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 19.5.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/ni1bn.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 18 MAGGIO

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 1.915.836 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17 del 18 maggio 2021 dal Report del governo nazionale). Le dosi consegnate sono 1.985.625: la Puglia è al 96,5% delle somministrazioni sulle consegne.

ASL BARI

Sfiorate le 10mila vaccinazioni nella giornata del 17 maggio. Nei centri ASL Bari sono state complessivamente somministrate 4.992 prime dosi e 4.906 seconde, di cui 2.838 in favore di soggetti vulnerabili per patologia. Continua con regolarità l’attività dei medici di Medicina generale: 3.040 le dosi somministrate (867 prime, 2.173 seconde) ad assistiti fragili, vulnerabili, caregiver e familiari conviventi.

ASL BRINDISI

Proseguono le vaccinazioni nella Asl di Brindisi: lunedì sono state somministrate 3.000 dosi e altrettante sono state programmate ieri, tra cui le seconde dosi per operatori scolastici e forze dell’ordine. Prosegue l’attività in favore dei soggetti fragili sul territorio.

Anche a Brindisi le vaccinazioni sono aperte ai non residenti e al personale degli enti internazionali. La prenotazione deve essere effettuata tramite il Cup e dovrà avvenire con la compilazione di un modulo di autocertificazione.

L’Ordine dei farmacisti di Brindisi, invece, ha organizzato un corso dedicato alla formazione del farmacista vaccinatore. In collaborazione con la Asl sono stati approfonditi temi cruciali per la somministrazione in sicurezza del vaccino: la gestione di eventuali reazioni avverse dopo l’inoculazione, il consenso informato e il triage pre vaccinale. Le giornate di formazione hanno riscosso grande interesse tra i farmacisti della provincia di Brindisi, che sono pronti a contribuire alla campagna vaccinale.

ASL BT

Prosegue nella Asl Bt la campagna vaccinale: fino a oggi sono stati somministrati 154.463 vaccini di cui 107.807 prime dosi e 46.656 seconde dosi. Significativo e in crescita costante l’apporto dei medici di medicina generale, concentrati nella vaccinazione degli over 80 che avevano fatto richiesta della vaccinazione domiciliare e dei soggetti fragili. A oggi i medici di famiglia hanno somministrato su tutto il territorio 31.685 vaccini, di cui 26022 prime dosi e 5663 seconde dosi.

ASL FOGGIA

Superata in provincia di Foggia quota 300.000 somministrazioni. Continua la ricognizione di tutte le persone estremamente vulnerabili e di quelle di età superiore a 60 anni che non risultano ancora vaccinate per sollecitarle a ricevere il vaccino. Nel dettaglio: ad oggi, sono state somministrate in tutto 300.106 dosi di cui 207.771 prime dosi e 92.335 seconde dosi. Sono 37.099 le persone estremamente vulnerabili che hanno ricevuto la prima dose e 16.856 che hanno fatto anche la seconda somministrazione. Vaccinati con la prima dose anche 13.169 caregivers/familiari conviventi; in 6.345 hanno ricevuto anche la seconda.

Le persone ultraottantenni che hanno ricevuto la prima somministrazione sono 36.862; di queste, 32.107 hanno ricevuto anche la seconda dose. Inoltre: hanno ricevuto la prima dose di vaccino 46.428 persone di età compresa tra 79 e 70 anni e di queste 11.963 anche la seconda. Hanno ricevuto la prima dose 53.370 persone di età compresa tra 69 e 60 anni e, di queste, 13.012 hanno ricevuto anche la seconda dose. Hanno ricevuto la prima dose anche 33.305 persone di età compresa tra 59 e 50 anni e, di queste, 13.952 hanno fatto la seconda somministrazione. Hanno concluso il ciclo vaccinale 7.083 operatori scolastici su un totale di 15.723 che hanno ricevuto la prima dose e 314 appartenenti alle forze dell’ordine su 3.232 che hanno ricevuto la prima dose. Vaccinate anche 20 donne in gravidanza. I medici di medicina generale hanno somministrato, ad oggi, 80.653 dosi di vaccino di cui 13.232 a domicilio.

ASL LECCE

ASL Lecce è al lavoro per completare la vaccinazione dei Pazienti fragili in tempi brevi. Dalla ricognizione in corso emerge che tra 2203 persone con meno di 80 anni in Adi, Adp e in altre forme di assistenza domiciliare 921 sono state già vaccinate. Si sta provvedendo a ricontattare le restanti 1282 tramite i rispettivi Medici di medicina generale. Alla data del 4 maggio erano 3726 gli over 80 in Adi, Adp e in altre forme di assistenza domiciliare non ancora vaccinati. Tra questi, ad oggi, risultano vaccinati in 1768. Anche in questo caso si sta provvedendo a ricontattare gli altri 1958 tramite i rispettivi Medici di medicina generale.

Verso il completamento la vaccinazione dei Pazienti con malattia rara per cui verrano distribuite 1000 dosi di Pzifer ai Distretti Socio sanitari. Prosegue la campagna di vaccinazione antiCovid negli hub, nei centri sanitari e da parte dei medici di medicina generale: circa 5.500 le vaccinazioni effettuate nella giornata di lunedì.

ASL TARANTO

In Asl Taranto la campagna vaccinale ha raggiunto quota 275.771 dosi totali somministrate: in particolare, oltre 88mila cittadini della provincia jonica hanno completato il ciclo vaccinale. Nella mattinate di ieri, negli hub vaccinali dell’intera provincia sono stati somministrati quasi 2mila dosi di vaccino, così distribuiti: a Taranto 360 presso lo SVAM e 323 al PalaRicciardi; 255 dosi a Martina Franca, 298 dosi a Grottaglie, 282 dosi a Manduria, 281 dosi a Massafra, 246 dosi presso l’hub di Ginosa.

Nel pomeriggio di lunedì sono state somministrate quasi 900 dosi così distribuite: a Taranto, 217 dosi presso lo SVAM e 148 presso l’hub PalaRicciardi; 131 dosi a Martina Franca; 253 a Grottaglie; 82 a Massafra e 82 dosi a Ginosa. A questi dati, si aggiungono 781 dosi totali somministrate a domicilio e in ambulatorio per i pazienti fragili, anche a cura dei medici di medicina generale.