Coronavirus in Puglia, dati del giorno 16 giugno 2021

78

coronavirus mercoledì

Il bollettino di mercoledì 16 giugno 2021: in attesa dell’aggiornamento sono 11.311 i casi positivi al Covid-19 in regione

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per mercoledì 16 giugno 2021. In attesa di andare a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia sulla base degli ultimi dati comunicati, facciamo il punto della situazione, quindi la situazione della campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 8053 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 169 casi positivi: 60 in provincia di Bari, 24 in provincia di Brindisi, 32 nella provincia BAT, 17 in provincia di Foggia, 7 in provincia di Lecce, 28 in provincia di Taranto, 1 caso di residente fuori regione.

Sono stati registrati 2 decessi: 1 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati complessivamente 2.582.579 test.

  • 234.546 sono i pazienti guariti.
  • 11.311 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 252.449 così suddivisi:

  • 94.996 nella Provincia di Bari;
  • 25.531 nella Provincia di Bat;
  • 19.645 nella Provincia di Brindisi;
  • 45.055 nella Provincia di Foggia;
  • 26.800 nella Provincia di Lecce;
  • 39.252 nella Provincia di Taranto;
  • 804   attribuiti a residenti fuori regione;
  • 366  provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 15.6.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/o8YsD.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 16 GIUGNO

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 2.994.133 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 del 16 giugno dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono il 95.9% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 3.120.635).

ASL BARI

Il 60 per cento della popolazione vaccinabile (escluse le fasce di età 0- 11 anni) ha ricevuto almeno una dose di vaccino. Cresce giorno dopo giorno la percentuale di copertura vaccinale contro il Covid in provincia di Bari. In alcuni distretti è stato raggiunto anche il 65 per cento di immunizzazione con prima dose, a testimonianza dell’andamento costante e progressivo delle somministrazioni che vengono effettuate a ritmo sostenuto in tutti i punti aziendali. Sono in corso in questi giorni prime dosi per le fasce di popolazione previste, under 60 e seconde dosi caregiver, malati rari e conviventi. Nelle ultime 24 ore sono state somministrate 11.900 dosi, di cui 3.472 prime e 8.428 seconde. L’hub Fiera ha fatto registrare un record di somministrazioni il 16 giugno con 1.741 iniezioni in una sola giornata. Mentre sono arrivate a quota 893mila le somministrazioni totali effettuate dall’inizio della campagna vaccinale ad oggi nella ASL di Bari, delle quali 191.943 sono state curate dai medici di Medicina generale.

ASL BRINDISI

Nella Asl di Brindisi le vaccinazioni proseguono con una media di oltre 4.000 dosi al giorno. Da sabato a ieri, martedì, sono state somministrate circa 17.000 dosi di vaccino anti Covid. Nella sede del Dipartimento di prevenzione, nell’ex ospedale Di Summa, a Brindisi, è attivo uno sportello dedicato ai non residenti che hanno bisogno di effettuare la seconda dose di vaccino, anche dopo aver effettuato la prima fuori Regione. Possono ottenere la prenotazione, con autocertificazione, solo i cittadini in particolari condizioni: iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (Aire) e loro familiari, persone che sono in Puglia per motivi di lavoro, per assistenza familiare o per un comprovato motivo che impone la presenza continuativa nella provincia di Brindisi. La prenotazione della prima dose per i cittadini non residenti in Puglia avviene, invece, tramite gli sportelli Cup presenti nelle strutture sanitarie.

ASL BT

Superano le 3300 dosi le vaccinazioni eseguite ieri nella provincia Bat. Continua anche la vaccinazione a cura dei medici di medicina generale. Nel primo pomeriggio di oggi, come da programma, sono state consegnate le altre dosi di vaccini che subito saranno distribuite, sulla base delle necessità e dalla capacità vaccinale degli hub, tra i medici di medicina generale e le diverse sedi presso le quali vengono effettuate le vaccinazioni.

ASL FOGGIA

Sale a 456.594 il dato delle somministrazioni effettuate dall’avvio della campagna vaccinale in provincia di Foggia. Oltre la metà della popolazione vaccinabile ha ricevuto almeno una dose di vaccino, un quarto anche la seconda. Precisamente: hanno ricevuto la prima dose 304.574 persone (il 50,2% della popolazione vaccinabile); di queste, hanno concluso il ciclo vaccinale in 152.020 (il 25%).

Procede la somministrazione di prime e seconde dosi negli hub, nei punti vaccinali e ad opera dei medici di medicina generale. Nel dettaglio, a questa mattina, in provincia di Foggia, hanno ricevuto la prima dose: 49.548 persone estremamente vulnerabili; 16.041 caregivers; 38.181 persone ultraottantenni (pari al 93%); 51.255 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari all’89,8%); 62.283 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari all’85,5%); 62.912 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 69%); 39.795 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 47,3%); 26.764 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 37,6%); 21.945 persone di età compresa tra 29 e 17 anni.

Ad oggi i medici di medicina generale hanno somministrato, in tutto, 128.707 dosi di vaccino di cui 16.911 a domicilio.

Presso l’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo sono state vaccinate 230 persone, tra pazienti in cura e caregivers.

ASL LECCE

Sono 568934 – di cui 376128 prime dosi – le dosi complessivamente somministrate dalla ASL Lecce finora. Prosegue la campagna di vaccinazione antiCovid nei 12 Punti vaccinali di popolazione, nei centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale, negli ambulatori e a domicilio: circa 6000 le vaccinazioni effettuate nella giornata di ieri. Prosegue la vaccinazione dei pazienti “fragili” con un’età compresa tra i 12 e 15 anni. Nel pomeriggio di oggi riceveranno la prima dose di vaccino nel Punto vaccinale DEA i piccoli pazienti in cura presso la Reumatologia e Immunologia pediatrica del Vito Fazzi.

ASL TARANTO

In Asl Taranto, la campagna vaccinale prosegue seguendo il cronoprogranma. Ieri è stata raggiunta la quota di 428.025 dosi totali somministrati: rispetto a questo dato, quasi 150 mila utenti hanno completato il ciclo vaccinale. Nell’ambito di questi dati, si segnalano 775 dosi somministrate in ambulatorio a cura dei medici di medicina generale e 65 dosi a domicilio per pazienti fragili non deambulanti. Per quanto riguarda invece gli hub vaccinali, in mattinata stati somministrate quasi 2900 dosi di vaccino, così distribuite: a Taranto 444 presso lo SVAM, 350 dosi presso l’Arsenale e 339 dosi al PalaRicciardi; 363 dosi a Martina Franca, 283 dosi a Grottaglie, 337 dosi a Manduria, 383 dosi a Massafra, 339 dosi presso l’hub di Ginosa. Nel pomeriggio di ieri sono state somministrate quasi 3800 dosi così distribuite: a Taranto, 300 dosi presso lo SVAM, 99 dosi all’Arsenale e 198 presso l’hub PalaRicciardi, 467 seconde dosi presso Porte dello Jonio; 557 dosi a Martina Franca; 534 a Grottaglie; 583 dosi a Manduria, 588 a Massafra e 473 dosi a Ginosa.