Coronavirus in Puglia, dati del 13 ottobre: +86 nuovi positivi

18

coronavirus mercoledì

Il bollettino di mercoledì 13 ottobre 2021: scendono a 2.209 i casi positivi al Covid-19 in regione, un decesso

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per mercoledì 13 ottobre 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia sulla base degli ultimi dati comunicati, facciamo il punto della situazione, quindi gli aggiornamenti sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 12.977 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 86 casi positivi: 15 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 4 nella provincia BAT, 21 in provincia di Foggia, 19 in provincia di Lecce, 22 in provincia di Taranto, nessun caso di residente fuori regione, 4 in via di definizione. 261.018 persone guarite.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 270.038, così suddivisi:

  • 98.986 nella Provincia di Bari;
  • 28.253 nella Provincia di Bat;
  • 21.399 nella Provincia di Brindisi;
  • 47.553 nella Provincia di Foggia;
  • 31.399 nella Provincia di Lecce;
  • 40.983 nella Provincia di Taranto;
  • 992 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 483 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 12 OTTOBRE

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 5.909.505 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 06.00 del 12 ottobre 2021 dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono l’ 86% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 6.874.647).

ASL BARI

Il 90 per cento della popolazione over 12 residente in provincia di Bari ha ricevuto almeno una dose di vaccino anti Covid e l’85 per cento ha terminato il ciclo completo della immunizzazione. La campagna vaccinale in provincia di Bari prosegue regolarmente per assicurare prime e seconde dosi e in parallelo, sulla base delle indicazioni del piano strategico nazionale e regionale, per garantire la somministrazione della terza dose alle categorie che necessitano di una dose di rinforzo, sia per fattori di rischio che riguardano lo stato di salute e patologie pregresse come i pazienti immunocompromessi, sia per età età e/o maggiore esposizione alla infezione come operatori e ospiti Rsa, soggetti di età uguale o superiore agli 80 anni e operatori sanitari. Nelle ultime 24 ore sono state effettuate 2061 somministrazioni, di cui 757 prime dosi, 990 seconde e 314 terze dosi.

ISTITUTO TUMORI GIOVANNI PAOLO II BARI

Al via le dosi addizionali anche per i pazienti oncologici in cura all’Istituto Tumori ‘Giovanni Paolo II’ di Bari. A sei mesi dalle prime somministrazioni, si comincia con i pazienti onco ematologici, già contattati dai medici che li hanno in cura. Le somministrazioni, circa 30 al giorno, saranno effettuate nell’hub dell’istituto, dal lunedì al venerdì, durante l’orario di servizio. Si stima di raggiungere circa 5000 pazienti.

ASL BRINDISI

Nella Asl di Brindisi ieri sono state somministrate circa 1.100 dosi per un totale complessivo di 582.000 dosi. Sono 67.654 le dosi erogate finora dai medici di medicina generale, di cui 15.495 (22,9%) in ambito domiciliare. Il 18,5% (12.484) delle dosi è stato somministrato a soggetti over 80, il 26,1% (17.677) a soggetti della fascia di età 70-79 anni, il 27,4% (18.518) a soggetti con età tra 60 e 69 anni e il 28% (18.957) a soggetti sotto i 60 anni. I soggetti fragili rappresentano la categoria a rischio vaccinata prevalentemente (47.874; 70,7%), seguita dai soggetti con età superiore a 60 anni (13.389; 19,8%), dai caregiver (1.319; 2%) e da altre categorie (5.072; 7,5%).

ASL BT

I dati sulle coperture vaccinali nella provincia Bat continuano a crescere: ad Andria ha ricevuto la prima dose l’87 per per cento della popolazione mentre il 75 per cento ha completato il ciclo vaccinale, a Barletta i dati di riferimento sono 87 per cento e 76 per cento, a Bisceglie 88 e 75 per cento, a Canosa 83 e 73 per cento, a Margherita 85 e 73 per cento, a Minervino 86 e 65 per cento, A San Ferdinando 83 e 73 per cento, a Spinazzola 86 e 65 per cento, a Trani 87 e 78 per cento, a Trinitapoli 82 e 73 per cento.

ASL FOGGIA

In provincia di Foggia, dall’avvio della campagna vaccinale anti COVID, sono state somministrate 858.575 dosi. Ad oggi ha ricevuto almeno una dose di vaccino l’85,9% delle persone di età superiore a 12 anni; hanno ricevuto la seconda dose il 72,8% degli over 12. Hanno ricevuto la terza dose 1.021 persone. Somministrate anche 25.129 prime dosi e 17.985 seconde dosi a persone residenti fuori provincia. I medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 158.169 dosi di cui 19.321 a domicilio.

ASL LECCE

L’84.43% della popolazione dai 12 anni in su residente in provincia di Lecce ha ricevuto una dose di vaccino e il 78.99% ha completato la vaccinazione. Prosegue la campagna vaccinale con 2412 vaccinazioni effettuate nella giornata di ieri tra hub – in cui si accede senza prenotazione – centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale.

ASL TARANTO

La campagna vaccinale anti-Covid in Asl Taranto conta 786.277 dosi somministrate in totale dall’avvio delle operazioni. Di queste, 1129 sono le terze dosi addizionali somministrate a specifiche categorie di pazienti fragili, contattati direttamente dai centri specialistici. Negli hub della ASL Taranto stamane, inoltre, si sono registrate quasi mille vaccinazioni, così suddivise: a Taranto, 211 all’Arsenale e 273 alla Scuola Volontari Aeronautica Militare, 200 presso l’hub di Ginosa e 277 a Manduria.