Coronavirus in Puglia, dati del giorno 16 maggio 2021

21

covid19 coronavirus domenica

Il bollettino di domenica 16 maggio 2021: in attesa dell’aggiornamento sono 38.736 i casi positivi al Covid-19 in regione

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per domenica 16 maggio 2021. In attesa di andare a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia facciamo il punto della situazione quindi spazio alle notizie sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 9984 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 567 casi positivi: 120 in provincia di Bari, 67 in provincia di Brindisi, 67 nella provincia BAT, 136 in provincia di Foggia, 105 in provincia di Lecce, 71 in provincia di Taranto, 1 caso di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 11 decessi: 2 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 1 in provincia BAT, 1 in provincia di Foggia, 3 in provincia  di Lecce, 3 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati complessivamente 2.373.878 test.

  • 200.955 sono i pazienti guariti.
  • 38.736 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 245.945 così suddivisi:

  • 93.356 nella Provincia di Bari;
  • 24.541 nella Provincia di Bat;
  • 18.695 nella Provincia di Brindisi;
  • 44.120 nella Provincia di Foggia;
  • 25.518 nella Provincia di Lecce;
  • 38.553  nella Provincia di Taranto;
  • 786 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 376 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 15.5.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/o0vTO.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 15 MAGGIO

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 1.804.474 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato secondo il report del Governo nazionale alle ore 17 del 15 luglio 2021). Sul sito lapugliativaccina.regione.puglia.it è stato pubblicato un contatore delle dosi somministrate, aggiornato periodicamente dal sistema GIAVA, il sistema informativo regionale per la Gestione Informatizzata delle Anagrafi Vaccinali.

ASL BARI

Sono più di 11mila le vaccinazioni eseguite dalla ASL Bari il 14 maggio scorso. In dettaglio, sono state somministrate 8.891 prime dosi e 2.288 seconde, comprese le 1.066 inoculazioni eseguite nell’Hub della Fiera del Levante e le 3.536 (2.693 prime, 843 seconde) a cura dei medici di assistenza primaria. I medici di Medicina generale, nello specifico, hanno garantito la vaccinazione a 2.102 soggetti vulnerabili per patologia, 729 fragili (over 80 non deambulanti e disabili) e 420 caregiver e conviventi.

Nella mattinata di ieri, nel centro “Colli” di Bari, gli operatori della Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza della ASL Bari hanno tenuto una nuova seduta vaccinale riservata a soggetti autistici e familiari-caregiver, portando a 236 il totale dei vaccinati in questa fascia d’utenza. Complessivamente, si sfiorano le 600mila dosi somministrate in tutti i centri del territorio provinciale: 599.147, di cui 425.348 prime dosi e 173.799 seconde. La copertura vaccinale ha raggiunto, almeno con una dose, il 34 per cento della popolazione residente e anche con la seconda il 14 per cento.

ASL BRINDISI

Circa 3.000 le vaccinazioni in programma oggi nella Asl di Brindisi, in particolare per soggetti fragili, persone tra 70 e 79 anni, tra 60 e 69 e con meno di 60 anni. In calendario anche somministrazioni a cura dei medici di medicina generale, che hanno superato le 35mila dosi erogate, di cui oltre 11mila in ambito domiciliare. Il 26% (9.130) delle dosi è stato somministrato dai medici di famiglia a soggetti over 80, il 26% (9.133) a persone tra 70 e 79 anni, il 25% (8.765) a soggetti con età tra 60 e 69 anni e il 23% (8.064) a soggetti sotto i 60 anni di età.

ASL BT

Più di 3mila vaccinazioni sia nella giornata di venerdì che sabato con più di 1200 vaccinazioni al giorno eseguite dai medici di medicina generale. Nella Asl Bt continua senza sosta la somministrazione di prime e seconde dosi di vaccino. I medici di medicina generale hanno ricevuto 8mila dosi con le quali continuare la vaccinazione dei soggetti fragili.

ASL FOGGIA

Sono 284.151 le somministrazioni effettuate in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale anti COVID. Di queste, 199.624 sono le prime dosi e 84.528 le seconde. Continuano a pieno ritmo le attività negli hub, nei centri vaccinali e ad opera dei medici di medicina generale per la vaccinazione sia degli ultracinquantenni che delle persone estremamente vulnerabili.

Alle persone affette da malattie rare, la ASL ha dedicato la giornata del 18 maggio prossimo. Il prossimo martedì, infatti, dalle ore 10,00 alle ore 18,00, gli hub vaccinali allestiti nei presidi ospedalieri di Cerignola e Manfredonia e il punto vaccinale di San Severo (in via De Palma) saranno aperti a sportello, cioè senza prenotazione, per le persone affette da malattie rare e per i relativi caregivers/familiari conviventi.

Per gli stessi, inoltre, continua l’attività quotidiana di somministrazione presso i punti vaccinali del Policlinico Riuniti di Foggia e dell’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo secondo la programmazione interna. Nel dettaglio: ad oggi, sono 35.570 le persone estremamente vulnerabili che hanno ricevuto la prima dose. Vaccinati con la prima dose anche 12.837 caregivers/familiari conviventi. Le persone ultraottantenni che hanno ricevuto la prima somministrazione sono 36.638; di queste, 31.518 hanno ricevuto anche la seconda dose. Inoltre: hanno ricevuto la prima dose di vaccino 44.901 persone di età compresa tra 79 e 70 anni e di queste 11.824 anche la seconda. Hanno ricevuto la prima dose 51.317 persone di età compresa tra 69 e 60 anni e, di queste, 10.741 hanno ricevuto anche la seconda dose. Hanno ricevuto la prima dose anche 31.690 persone di età compresa tra 59 e 50 anni e, di queste, 12. 692 hanno fatto la seconda somministrazione. Hanno concluso il ciclo vaccinale 5.730 operatori scolastici su un totale di 15.646 che hanno ricevuto la prima dose. I medici di medicina generale hanno somministrato, ad oggi, 73. 494 dosi di vaccino di cui 12.523 a domicilio. La giornata di venerdì si è conclusa con 7.120 somministrazioni.

POLICLINICO RIUNITI FOGGIA

Al Policlinico Riuniti di Foggia presso il Poliambulatorio Vaccinale dell’UOC Igiene del plesso D’Avanzo, da lunedì 10 maggio sono state vaccinate 2.107 persone: 1.285 con condizioni di vulnerabilità, 453 conviventi di pazienti ad alto rischio, 269 adulti di 60 anni di età e più, 100 di altre categorie (operatori sanitari non ancora vaccinati, studenti di area sanitaria che iniziano il tirocinio in questo mese, operatori scolastici).

ASL LECCE

Circa 9000 le vaccinazioni eseguite ieri nella ASL Lecce. La ASL è al lavoro per completare la vaccinazione dei pazienti fragili in tempi brevi: i Medici di Medicina Generale hanno somministrato finora oltre 44.000 dosi di vaccino. I cittadini i cui medici non hanno aderito alla campagna vaccinale possono segnalare questa circostanza al Distretto Socio Sanitario di appartenenza che organizza apposite sedute ambulatoriali o somministrazioni a domicilio. In corso nei 12 Punti vaccinali di popolazione la vaccinazione di over 50, 60 e 70. ASL Lecce, come da indicazioni regionali e ministeriali, ha riprogrammato la somministrazione delle seconde dosi di vaccino mRNA già calendarizzate nel periodo dal 17 al 31 maggio. La seconda dose dei vaccini Pfizer e Moderna viene somministrata a 35 giorni di distanza dalla prima, nello stesso luogo e alla stessa ora dell’appuntamento fissato.

ASL TARANTO

Continuano le vaccinazioni in ASL Taranto con l’obiettivo di superare questo fine settimana il numero totale di 260mila somministrazioni dall’inizio della campagna vaccinale. Per l’intera giornata di sabato, aperto l’hub vaccinale presso il centro commerciale Porte delle Jonio per la somministrazione delle seconda dose al personale docente e amministrativo delle scuole della provincia attraverso la modalità drive through: fino alle ore 16:30, sono state 1.800 le persone che hanno completato il ciclo di vaccinazione direttamente in auto. L’attività del drive through prosegue domani per tutta la giornata e il prossimo fine settimana, per garantire così la totale copertura degli oltre 12mila insegnanti e personale scolastico della provincia. Per quel che riguarda gli altri hub vaccinali aperti, sono state somministrate 317 dosi presso l’hub vaccinale alla Scuola Volontaria Aeronautica di Taranto, 293 a Manduria, 267 a Massafra. Continuano anche le somministrazioni da parte dei medici di medicina generale per i soggetti fragili.