Coronavirus, in campo anche i volontari dell’Associazione nazionale Polizia di Stato

30

coronavirus, a barletta in campo anche i volontari dell’associazione nazionale polizia di stato

I dettagli

BARLETTA – Ieri sera hanno coadiuvato gli agenti della polizia ferroviaria nei controlli ai varchi di uscita della stazione dopo l’arrivo di passeggeri dal nord Italia, per evitare che si allontanassero senza avere dichiarato provenienza e stato di salute e questa mattina stanno presidiando i giardini di viale Giannone e il parco dell’Umanità per evitare assembramenti.

Sono i volontari dell’Anps, l’Associazione nazionale Polizia di stato, coordinati dal presidente della sezione di Barletta Antonio Corvasce, già funzionario di polizia che, su richiesta dell’Amministrazione comunale e sulla base di indicazioni del Comando di Polizia locale e dell’autorità di Pubblica sicurezza, opereranno ogni giorno dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 21, con 10 operatori alla volta, a tutela della salvaguardia dell’incolumità dei cittadini vista la situazione di emergenza legata all’epidemia da Coronavirus.

Quello dei volontari dell’Associazione polizia di stato – ha detto il sindaco Cannito – è un aiuto prezioso e quanto mai necessario in questo frangente in cui è difficoltoso controllare il territorio a tappeto, oltre al fatto che si tratta di operatori in grado di fornire un aiuto efficace con la loro esperienza, al pari dei volontari della protezione civile, in collaborazione con gli agenti della nostra polizia locale”. “Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che in questo momento non si stanno risparmiando – ha aggiunto il primo cittadino – e stanno continuando a operare in prima linea per il bene di tutti”.