Coronavirus, aggiornamento sulla situazione nel territorio di Castellana Grotte

68

il palazzo comunale di castellana grotte si tinge di rosa

I dettagli

CASTELLANA GROTTE (BA) – E’ risultato negativo il tampone del quarto caso sospetto di contagio da coronavirus nel territorio di Castellana Grotte. La notizia è arrivata direttamente al primo cittadino Francesco De Ruvo dal dipartimento di prevenzione dell’ASL Bari nel corso della mattinata odierna. Rimangono dunque tre i casi confermati a Castellana Grotte. Sempre nella giornata odierna è arrivata la conferma dall’ASL della fine della quarantena per tutti i dipendenti comunali indicati come contatti diretti di un caso confermato di contagio da Covid-19 in Municipio. Da domani, 26 marzo 2020, il Palazzo Municipale tornerà ad aprire le porte ma, in ottemperanza alle disposizioni governative, si favorirà lo smart working e il lavoro agile. Da dopodomani, venerdì 27 marzo 2020, sarà possibile accedere nuovamente ai servizi essenziali, come stato civile e anagrafe, le modalità operative saranno comunicate nella giornata di domani. Stessa cosa avverrà per tutti gli altri uffici.

Tra le attività afferenti al Centro Operativo Comunale di Protezione Civile, nella giornata odierna è stata comunicata l’attivazione da parte dei consultori del territorio di alcuni servizi di assistenza psicologica rivolti agli operatori sanitari e ai cittadini che in questi giorni hanno visto radicalmente modificate le proprie abitudini di vita.

In caso di necessità cittadini possono continuare a contattare il COC e la Polizia Locale al numero 080/4965014 per ragioni legate alla pubblica sicurezza e per l’accesso ai servizi offerti dal Centro Operativo Comunale della Protezione Civile e destinati a soggetti soli, immunodepressi o posti in quarantena (beni di prima necessità a domicilio, servizio di accompagnamento animali domestici). A questi servizi si aggiunge anche il servizio di smaltimento rifiuti svolto in collaborazione con la società Multiservizi Spa dedicato ai soggetti risultati positivi al Covid-19.