Coronavirus, aggiornamento sulla situazione nel territorio di Castellana Grotte

130

il palazzo comunale di castellana grotte si tinge di rosa

I dettagli

CASTELLANA GROTTE (BA) – Rimangono due i casi confermati di infezione da coronavirus registrati sino ad ora nel territorio di Castellana Grotte. Entrambi stanno bene e sono posti in isolamento fiduciario rispettando le direttive previste dall’Istituto Superiore di Sanità.

Il Sindaco Francesco De Ruvo è in costante contatto con le autorità sanitarie per gli aggiornamenti circa le condizioni di salute dei due concittadini. Nella giornata odierna è stata notificata ai dipendenti comunali posti in isolamento la data di termine della quarantena. I soli soggetti posti nella lista consegnata ieri alle autorità sanitarie rimarranno in isolamento fino al 25 marzo 2020. Stanno bene e non presentano sintomi riconducibili al coronavirus. Le loro condizioni di salute sono costantemente monitorate da parte dell’ASL Bari e dei rispettivi medici di base che ne stanno garantendo la sorveglianza attiva. Nella lista, come disposto dalle autorità sanitarie, sono stati inseriti solo alcuni dipendenti dell’ente che erano in servizio a stretto contatto con il collega risultato infetto. Nelle prossime ore sarà inoltre comunicata la data di riapertura dell’ente ora chiuso per le operazioni di sanificazione.

L’Amministrazione Comunale di Castellana Grotte già nella scorse settimane aveva, a scopo preventivo, attivato tutte le misure di prevenzione e contrasto alla diffusione del virus: sono stati distribuiti tutti i dispositivi di protezione individuale, era già stato posto in ferie buona parte del personale, gli uffici comunali hanno ricevuto l’utenza solo su appuntamento, è stato incentivato l’uso di telefono e posta elettronica come alternativa all’accesso agli uffici e sono state poste in campo tutte le misure di lavoro agile e a distanza in applicazione delle direttive numero 1 e 2 del 2020 del dipartimento della Funzione Pubblica.

Al momento è attivo il solo Comando della Polizia Locale come presidio di Protezione Civile. I cittadini possono continuare a contattare il COC e la Polizia Locale al numero 080/4965014 per ragioni legate alla pubblica sicurezza e per l’accesso ai servizi offerti dal Centro Operativo Comunale della Protezione Civile e destinati a soggetti soli, immunodepressi o posti in quarantena (beni di prima necessità a domicilio, servizio di accompagnamento animali domestici).

Nel frattempo la Polizia Locale sta continuando il lavoro di controllo su strada, presso le attività commerciali e presso i domicili dei soggetti posti in quarantena. Nell’ambito dei vari controlli, nella giornata odierna, sono state denunciate tre persone in ottemperanza ai DPCM dell’8 e 9 marzo 2020.